Trail del Monte di Portofino, 8 dicembre 2019

Mezza delle Due Perle, 2 febbraio 2020

Meglio tardi che mai....

Il Tas (Tribunale Arbitrale Sportivo) di Losanna (Svi) ha recentemente squalificato per doping la marciatrice russa Anisya Kirdapkina (20 km dell'Olimpiade di Londra 2012). In base alla sentenza, la marciatrice piemontese Elisa Rigaudo, in quell'occasione sesta, passa automaticamente al quinto posto. Lo stesso organismo ha squalificato la 400entista ucraina Olha Zemlyak. Siccome Olha faceva parte della 4x400, automaticamente la squadra azzurra (Maria Benedicta Chigbolu, Naria Enrica Spacca, Ayomide Folorunso, Libania Grenot) passa al quinto posto (3'27"05). Libania Grenot scala una posizione nella finale dei 400 (da ottava a settima).

 
What do you want to do ?
New mail

Login