Trail del Monte di Portofino, 8 dicembre 2019

Mezza delle Due Perle, 2 febbraio 2020

Iniziare a correre- 1 (La respirazione)

correre è uno degli sport più semplici e appaganti al tempo stesso: chi corre ha sperimentato più volte la sensazione di benessere che fornisce la produzione delle endorfine, ossia quelle sostanze prodotte naturalmente dal cervello, e che appartengono alla famiglia degli oppiacei.Tali sostanze attenuano la sensazione di fatica e danno una sensazione di appagamento tutta particolare. In generale, chi corre ha dei benefici cardiovascolari (correre fa bene al cuore), dimagrisce seguendo una tabella appropriata, e in generale sta meglio. Correre accresce il senso di autostima psicologicamente: inoltre è anche il mezzo di allenamento fondamentale per tutti gli altri sport.

L’IMPORTANZA DELLA RESPIRAZIONE.

Tutti hanno provato  che, quando si corre a velocità eccessiva in rapporto alle proprie possibilità, la respirazione si fa affannosa. La frequenza del respiro diventa molto elevata e la fase di espirazione si riduce, a tal punto che si parla solo a monosillabi.

In letteratura si distinguono tre tipi di corse a seconda della respirazione:

RF (Respirazione Facile): si parla correndo senza problemi.

RLI (Respirazione Leggermente Impegnata): il respiro è un po’ affannato. Comunque si può parlare con un po’ di difficoltà

RI (Corsa con respirazione impegnata): il respiro è molto frequente e profondo. Ciò significa che si sta procedendo a una velocità troppo elevata per le proprie caratteristiche, oppure che si sta correndo in salita.

   

Login