Trail del Monte di Portofino, 8 dicembre 2019

Mezza delle Due Perle, 2 febbraio 2020

Tentativo Kipchoge

E' nuvoloso al Prater, temperatura attorno ai nove gradi, e i pacemaker hanno fatto i seguenti passaggi: 5'39 " (2 km); 8'29" (3 km); 14'10" ( 5 km) con un vantaggio di nove secondi rispetto alla tabella di marcia: se si continua così, si arriverà ai 42,195 chilometri in 1h59"50. Kipchoge è al centro del gruppo. Sono subentrate altre lepri, fra le quali l'americano Paul Chelimo...

Trail di Portofino 2019

Domenica 8 dicembre è la giornata del Trail di Portofino,magnifica occasione di sport nella Natura  organizzata dall’Atletica Due Perle di Nicola Fenelli. I sentieri si sviluppano nel verde del Parco Nazionale del Monte di Portofino con partenza da Santa Margherita Ligure, e si tratta di una full immersion in un ambiente che consente vedute panoramiche eccezionali sull’azzurro del Tigullio. E’ unica l’esperienza di correre vicino alla baia incantata di San Fruttuoso e di risalire la scogliera percorrendo antiche vie di comunicazione, quasi come in un romanzo seicentesco. Proprio sabato 12 ottobre gli organizzatori misureranno i percorsi , e vi daremo informazioni accurate in merito. Sono già partite le iscrizioni:informazioni andando sui siti www.mezzadelledueperle.it , www.traildiportofino.it o telefonando a  3392886472. Si tratterà della 12° edizione, con partenza alle 9 da piazza San Siro a Santa Margherita Ligure (Ge).Il trail ha avuto una storia agonistica importante, con presenze di campioni europei di corsa in montagna come i gemelli Dematteis, l’azzurra Alice Gaggi, gli specialisti liguri Davide Cavalletti e Enrico Deferrari, e vuole unire in sé agonismo e partecipazione, livello tecnico e fruizione di un ambiente naturale unico.

 

Danilo Mazzone- Addetto Stampa.

Vecchie e nuove maratone

CONFRONTO FRA VECCHIE E NUOVE MARATONE. Preferiamo un confronto tutto particolare, sicuramente di altissima qualità, ma dal sapore artificiale , quasi "virtuale " (cercate di capirmi) di Vienna di sabato 12 ottobre , o una maratona come quella di Chicago di domenica 13 ? Ora che mi viene in mente, Gianni Poli (nella foto) fu il primo italiano, nella capitale dell'Illinois, a scendere sotto le 2h10'00" con 2h09'57". Era il 20 ottobre 1985.


I liguri convocati in azzurro

Sono cinque i liguri convocati a Grosseto dal 31 ottobre al 3 novembre in occasione del raduno azzurro giovanile. Si tratta di Davide Costa (Cus Genova, martello); Andrea Azzarini (Trionfo Ligure, mezzofondo); Sara Chiaratti (Trionfo Ligure, prove multiple); Chiara Smeraldo (Maurina Imperia, lungo); Matteo Oliveri (Maurina, asta).

A quando Crippa sotto i 27 minuti sui 10000 m?

Dopo il record italiano stabilito qualche giorno fa, è lecito pensare che, prima o poi, Yeman Crippa riuscirà a scendere sotto i 27'00"00 sui 10000 m, entrando così di diritto nel ristretto settore di runner non africani che sino riusciti nell'impresa. Abbiamo contato solo nove prestazioni del genere (al 8/10/19). Eccole

26'38"76               Ahmad Hassan Abdullah               Qat                           Bruxelles (Bel)          05.09.03

26'44"34                Galen Rupp                                Usa                           Eugene (Usa)           30.05.14

26'46"57                Mo Farah                                   Gbr                            Eugene                   03.06.11

26'48"00                 Rupp                                                                         Bruxelles                 16.09.11

26'49"51                 Farah                                                                         Londra  (Gbr)          04.08.17

26'50"97                 Farah                                                                         Eugene                   29.05.15

26'53"71                 Farah                                                                         Eugene                   27.03.16

26'59"35              Mohamed Ahmed        (Can)                                           Doha (Qat)              06.10.19

26'59"60               Chris Solinsky             (Usa)                                       Palo Alto (Usa)            01.05.10                        

"""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""

Profilo di Eliud Kipchoge

Eliud Kipchoge è nato a il 5 novembre 1984 a Kipsisiywa (Kenya), distretto Nandi. Esistono diversi Kipchoge: quello su pista è stato capace di correre i 1500 in 3'33"20, i 5000 in 12'51"20, i 10000 m in 26'49"02. Una base su pista che gli è stata molto utile per correre la maratona in 2h01'39", tuttora migliore prestazione mondiale all time. Per questo , sabato 12 ottobre, ci si aspetta grandi cose a Vienna....

Risultati pista Cremona e Livorno

Volge al termine la stagione su pista, ma non mancano le occasioni per gareggiare. A Cremona domenica 6 ottobre Emilio Elena (Cus Genova) è tornato alle gare giungendo secondo nei 3000 m del Meeting dei memorial con 8'49"68 nella gara vinta da Andrea Assanelli (DkRunners) in 8'47"48. Terzo posto per Andrea Di Molfetta (Atletica Arcobaleno) negli 800 m chiusi in 1'57"26 (primo posto del cremonese Filippo Visioli in 1'55"62). A Livorno, nel Grand Prix , secondo posto con 2'32"88 sugli 800 di Stefania Barabino (Varazze, F50).

Risultati italiani cadetti 2019

CAMPIONATO ITALIANO E PER REGIONI CADETTI E CADETTE SU PISTA

Sabato 5 e domenica 6 ottobre a Forlì si sono disputati i campionati italiani e per regioni cadetti e cadette su pista. La rassegna ha portato prepotentemente in luce Fiorenzo Angelini dell’Atletica Varazze, classe 2004. Fiorenzo è partito sui 2000 m nella serie più “lenta” delle due. Sulla carta, però. Infatti il giovane mezzofondista, autore di un passaggio molto regolare (2’53”9 ai mille) ha chiuso in 5’45”66, tempo che è risultato il più veloce delle due serie, migliore del 5’46”44 fatto segnare dal pugliese Ribatti nell’altra gara. E così il varazzino si è potuto cucire sulla maglia uno scudetto tricolore under 16 tanto più bello quanto, alla vigilia, non facilmente pronosticabile. Non solo: il crono è migliore del record ligure (5’48”01)  fatto segnare da Fabrizio Bruzzone (Aaa Genova) il 28 settembre 2002 a Formia (Latina). Un’altra bella prestazione, sempre nel mezzofondo, è venuta da Melissa Sarti (Duferco Spezia), quarta nei 1000 con 2’59”16 a un secondo dal podio. La 4x100 cadette della Liguria (Nicole Crescente-Glenda Magalotti-Greta Brero-Alessia Laura) è stata ottava con 50”41. Matilde Nani (Alba Docilia), dopo avere corso gli 80 hs in batteria in 12”41 (+0.4), è stata ottava nella finale delle migliori con 12”49 (-0.1). Macjes Marco Costa (Maurina Imperia) è stato decimo con 34.03 nel lancio del disco.La Liguria è stata 15° nella classifica combinata (cadetti e cadette) per regioni, vinta dalla Lombardia (15° in campo maschile e 14° nel femminile).

 

a href="http://www.fidal.it/risultati/2019/COD7646/Index.htm" />http://www.fidal.it/risultati/2019/COD7646/Index.htm</a></p> <p>Danilo Mazzone-Addetto Stampa Fidal Liguria</p>"

Record italiano di Yeman Crppa sui 10000 m

RECORD ITALIANO DI YEMAN CRIPPA! Yeman Crippa giunge ottavo sui 10000 m dei Mondiali di Doha con 27'10"76, nuovo record italiano.Finalmente migliorato il record di Salvatore Antibo (27'16"50, 1989)! Il tutto al termine di una gara di altissimo livello, vinta dall'ugandese Joshua Cheptegei con 26'48"37 con sei uomini sotto i 27'00!

Bogliolo si ferma alla semifinale di Doha 2019

GRAZIE LO STESSO, LUMI. Non va bene Luminosa Bogliolo in semifinale; non parte bene, poi incoccia in un ostacolo e alla fine è ottava in 13"06. Forse, nella gara più importante dell'anno (la semifinale mondiale dei 100 hs) , al termine di una stagione tanto intensa, è giunta un pò scarica. Ma sono solo interpretazioni personali. Sarebbe ingiusto liquidare un'annata favolosa, con il titolo mondiale universitario e tantissime affermazioni (come in Coppa Europa).Grazie, Lumi.

 

 

 

Bogliolo domenica 6 ottobre in semifinale a Doha

BOGLIOLO OGGI IN SEMIFINALE A DOHA. Chissà cosa passerà per la mente a Luminosa prima di mettersi sui blocchi della seconda semifinale dei 100 ostacoli dei Mondiali di Doha: le prime gare sulla pista di Albenga? le prime vittorie ai campionati italiani? Se lo chiederanno tutta Alassio, tutta la Liguria e non solo. L'atletica, in un certo senso, è spietata: se Luminosa oggi (ore 18.05, diretta su Raisport) migliora o uguaglia il record italiano (12"76) , al quale si è avvicinato un'infinità di volte, passa in finale. Nella sua semifinale mostri sacri come l'americana Kendra Harrison (12"20), o l'inglese Cindy Ofili (12"60).

Login