Trail del Monte di Portofino, 8 dicembre 2019

Mezza delle Due Perle, 2 febbraio 2020

La mappa del Trail di Portofino 2019

12°TRAIL DI PORTOFINO

08 DICEMBRE 2019

 

Partenza alle ore 09.00 nella Villa Durazzo a Santa Margherita Ligure con uscita in Via s. Francesco per poi percorrere km. 3 di strada asfaltata fino a Nozarego, si prosegue su lastricato fino a localita’ Cappelletta delle Gave altitudine 170 mt. S.l.m., si raggiunge sul sentiero la localita’ Mulin di Gassetta 257 mt. S.l.m da cui a destra si accede nel bosco e si prosegue sul sentiero attraverso le localita’ di Crocetta 363 mt. S.l.m. e di Bocche 454 mt. S.l.m. per raggiungere la localita’ di Pietre Strette 465mt s.l.m., ove e’ posizionato un controllo transito concorrenti con cancello orario alle ore 12.00, si procede in discesa attraverso la localita’ Gaixella 412 mt. S.l.m. per raggiungere la chiesa di San Rocco di Camogli 210 mt. S.l.m. con giro di boa e inizio del ritorno che raggiunge bivio Fornelli 238 mt. S.l.m., si prosegue per la panoramica localita’ Batterie 246 mt. S.l.m. ove sono presenti delle batterie antiaeree (bunker) e delle annesse strutture della seconda guerra mondiale, da qui si affronta una salita tecnica che porta alla localita’ Semaforo Nuovo 415 mt. S.l.m. , si prosegue sul sentiero e si attraversa localita’ Toca  453 mt. S.l.m. in direzione Pietre strette con deviazione diretta alla discesa tecnica che fa’ raggiungere la splendida spiaggia di San Fruttuoso, dalla quale si affronta una impegnativa salita che attraversa prima la località Base Zero a 207 mt. S.l.m. poi la localita’ Prato 244 mt. S.l.m. per raggiungere il bivio localita’ Costa della Pineta 224 mt. S.l.m., si gira a sinistra per affrontare una ripida salita di circa 100 metri in localita’ Olmi 279 mt. S.l.m.e ritornare su lastricato alla localita’ Mulin di Gassetta, si prosegue per Cappelletta delle Gave e si affronta la discesa alle spalle della chiesa di Nozarego che con un alternanza di viottoli e sclalinate conduce all’arrivo nella Villa Durazzo.

Percorso di 23,800 km circa con 1380 mt circa di dislivello+ di rara bellezza, medio difficile, adatto a Traillers mediamente esperti che utilizzano una adeguata attrezzatura, in modo particolare è necessario avere un paio di scarpe tecniche, indispensabili in caso di pioggia o terreno bagnato

Non sono escluse variazioni  di percorso dettate da esigenze organizzative. Si prega di controllare periodicamente il sito.

12° TRAIL DI PORTOFINO</strong></p> <p align="center"><strong>PARTENZA DOMENICA 08 DICEMBRE 2019 ORE 0900</strong></strong></p> <p align="center">TABELLA DI MARCIA

Villa Durazzo  PARTENZA -Nozarego 151 mt. s.l.m.-Cappelletta delle Gave 170 mt. s.l.m. -Mulin di Gassetta 257 mt. s.l.m -Crocetta 363 mt. s.l.m.-Bocche 454 mt. s.l.m.-Pietre Strette 465mt s.l.m.,CANCELLO ORE 1200 -Gaixella 412 mt. s.l.m.-San Rocco di Camogli 210 mt. s.l.m.-Fornelli 238 mt. s.l.m.-Batterie 246 mt. s.l.m.-Semaforo Nuovo 415 mt. s.l.m.-Toca  453 mt. s.l.m.-Pietre strette 465mt s.l.m.-San Fruttuoso - spiaggia 0 mt. s.l.m.-Base Zero 207 mt. s.l.m.-Prato 244 mt. s.l.m.-Costa della Pineta 224 mt. s.l.m-Olmi 279 mt. s.l.m.-Mulin di Gassetta 257 mt. s.l.m-Cappelletta delle Gave 170 mt. s.l.m.-Nozarego 151 mt. s.l.m.

Villa Durazzo ARRIVO

Trofeo di marcia a Grottammare

Domenica 20 ottobre, in una giornata di sole, la Liguria ha conquistato il nono posto fra selezioni regionali nel Trofeo di marcia su strada disputato in quel di Grottammare (Ap), località che conobbe anche il campionato italiano di maratona. Fra i giovanissimi atleti del "tacco e punta" seguiti dal tecnico Emidio Orfanelli, si è distinto Cristian Improta (Città di Genova), 17° fra i cadetti con 31'18" sui sei chilometri, che è anche la nuova migliore prestazione ligure. La competizione ha visto fra i partecipanti presenze di grande valore come l'azzurra Valentina Trapletti, 17° ai Mondiali di Doha

Ceretto terza a Parma

L'inesauribile Sonia Ceretto (Maratoneti del Tigullio) domenica 20 ottobre è stata terza assoluta con 3h09'05" nella Parma Marathon, vinta dall'emiliana Federica Moroni (Golden Rimini), 2h53'19".Altre piazzate sono state Francesca Calcagno (Rensen), 3h26'42" (ottava), e la lavagnese Paola Corini (Bio Correndo), nona in 3h27'03".

Baretto terza promessa a Palermo

Il miglior risultato, per i liguri presenti domenica 20 ottobre nella Mezza maratona di Palermo, valida quale campionato italiano, è venuto dall'ovedese della Trionfo Ligure Iris Baretto (Trionfo Ligure), che è stata terza della categoria promesse con 1h21'53", personale sulla distanza. Titoolo tricolore, invece, per la novità Alessia Tuccitto. In campo maschile il migliore dei liguri è stato Carlo Pogliani (Cambiaso Risso), 23° con 1h10'15".

"Corri con Davide Re" a Imperia

Davide Re ha vissuto un 2019 strepitoso in quanto ai risultati. Semifinalista (per pochi centesimi non finalista) ai Mondiali di Doha, recordman italiano del giro di pista, primo italiano a scendere sotto i 45 secondi, cosa si vuole di più? Il comune di Imperia, per festeggiare il campione azzurro, che iniziò proprio con la Maurina, ha organizzato, mercoledì 23 ottobre al campo "Lagorio", "Corri con Davide Re", manifestazione aperta a tutti sul giro di pista (400 m). A partire dalle 15, si potrà correre con il grande velocista.

Rinvio Stragenova al 17 novembre

Genova - La StraGenova, purtroppo, è rimandata. A causa delle pessime previsioni meteorologiche per i prossimi giorni, la manifestazione slitta al 17 novembre, con le stesse modalità. La corsa, organizzata dal Secolo XIX, con Smart Sport e Uisp, si sarebbe dovuta tenere domenica 20 ottobre, ma il peggiorare delle condizioni del tempo in una settimana già difficile per la Liguria da questo punto di vista, ha portato alla decisione di rinviare l’evento. «Annunciamo lo slittamento con grande rammarico, sapendo quanto la città sia profondamente legata a questo tradizionale momento di festa, ma con il senso di responsabilità verso il nostro territorio», sottolinea Smart Sport.

 (Fonte Secolo XIX)

 

 

 

 

 

Domenica 27 ottobre il Memorail Bifulco

"Sono al Galliera", la voce non era la solita, il tono tradiva un'inquietudine interna..."Gli esami del sangue non sono andati bene...". "Ascolta"- cercai di tranquillizzarlo- "non sarà niente, andrà tutto bene. Quando sarà finito tutto, ci vedremo al campetto per una corsa. Non ti farò discorsi all'insegna sul cosa avresti potuto fare, e annnessi. Mi hanno raccontato delle nuove barzellette. Ci divertiremo...". Tutti avremmo potuto fare meglio o non fare; quando un destino crudele, circa cinque anni fa, ci ha portato via Andrea Bifulco nel pieno della vita, ci siamo sentiti angosciati per non dire sconvolti. Il modo migliore per ricordarci delle sue grandi qualità sportive e umane sarà prendere parte al Memorail organizzato dalle Frecce Zena domenica 27 ottobre ai Canaldoli. Ciao, Andrea!

25° Incontro dell'Amicizia

Atletica Arcobaleno Savona

VITTORIA IN CATALOGNA NELLA 25° EDIZIONE DELL’INCONTRO DELL’AMICIZIA

NICOLO’ SAETTONE, LUCA BIANCARDI ED IRENE CASSINELLI TRIPLETTA!!!

 

 

Siamo agli sgoccioli di una stagione sportiva estremamente impegnativa.

Una pattuglia di circa 20 atlete ed atleti ha rappresentato l’Atletica Arcobaleno Savona nell’ambito dell’Incontro dell’Amicizia, manifestazione intersociale a carattere internazionale svoltasi in questa  25° edizione a Palafrugell in Costa Brava.

Tre le formazioni in gara: gli organizzatori del CA Palafrugell, l’altra compagine catalana del JA Sabadell e, appunto, il team savonese guidato nell’occasione dai tecnici Marco Muratore, Franco Romano e Gianni Mazza.

 

Benché in formazione ridotta, grazie ad ottime prestazioni degli atleti schierati, l’Atletica Arcobaleno ha conseguito una nuova affermazione a suggello di una annata densa di soddisfazioni: 48 punti per il primato, con il CA Palafrugell in seconda posizione con 36 punti e il team del JA Sabadell terzo con 28 punti.

 

A livello individuale segnaliamo in questa sede i vincitori delle singole discipline.

Nicolò Saettone si è imposto sui 300 ostacoli (44.72) e nel salto in alto (1.70 la sua misura).

Luca Biancardi ha fatto doppietta aggiudicandosi sia i 100 piani 11.43 (con vento contrario di 3 m/s) che i 300 piani (corsi in 37.25).

L’allieva Irene Cassinelli (Atletica Don Bosco Universale) ha conquistato la medaglia d’oro nel salto in alto (1.45 la sua misura) e nel salto in lungo (miglior salto a 5.36).

 

Nel lungo maschile vittoria per Francesco Girardi con la misura di 6.57.

Alessio Padula ha dominato i 1.000 metri imponendosi in 2.36.43.

Analoga affermazione per Linda Fossa che si è aggiudicata con largo margine la corrispondente prova femminile correndo in 3.19.72.

Sara Zeggio (Atletica Universale Don Bosco) ha vinto i 300 ostacoli correndo in 52.02.

Vittoria sui 100 piani per Benedetta Barroero che ha corso in 13.63 (vento contrario 1,9 m/s).

Ottima prova anche di Andrea Di Molfetta che ha interpretato da protagonista i 2.000 metri andando a chiudere in 5.58.01 con ampio margine sul secondo classificato.

 

Duplice affermazione per le staffette italiane nella 4x200.

Le ragazze (Benedetta Barroero, Sara Zeggio, Irene Cassinelli, Sara Gualdi) si sono imposte in 1.54.46.

La formazione maschile (Francesco Girardi, Nicolò Saettone, Luca Anselmo, Luca Biancardi) ha concluso la prova in 1.34.61.

 

 

 

 

Gife – 15/10/2019

Gaggero secondo negli italiani di chilometro verticale

Lui non si è certo fatto spaventare dalle terribili pendenze delle Alpi Orobie: così, domenica 13 ottobre, Gabriele Gaggero (Frecce Zena) è stato secondo di categoria nei Campionati italiani di Chilometro Verticale disputati a Valgoglio (Bergamo). Gaggero ha chiuso in 42'38" dopo una fatica tremenda, con mille metri di dislivello con sviluppo di 1,8 chilometri. Il prestigioso argento è giunto nella categoria Youth B. Primo posto per Fabrizio Pasini (La Recastello) con 35'41".

Biscuola ottava nel Circuito di Biella

Forse già pensando alla preparazione invernale, spronata dall'aria di casa, Stefania Biscuola (Arcobaleno) sabato 12 ottobre è stata ottava assoluta nel Circuito Città di Biella, basato sulla prova del miglio (1,609 chilometri). La gara ha visto come protagonista d'eccezione la keniana Margaret Chelimo, argento ai Mondiali di Doha sui 5000 m. La keniana ha preceduto sul traguardo l'azzurrina Elisa Palmero e  anche atlete ceche.

Paola Noli a Chicago

Paola Noli del Delta Spedizioni è abbonata alla maratone "majors". Domenica 13 ottobre ha avuto l'onore di prendere parte alla maratona di Chicago, la più veloce della storia, contrassegnata dalla migliore prestazione mondiale della keniana Brigid Kosgei, autrice di un favoloso 2h14'04". Da Serra Riccò alla capitale dell'Illinois la distanza non è poca, ma la runner del Delta Spedizioni ha concluso onorevolmente in 3h25'28".

Login