Trail del Monte di Portofino, 8 dicembre 2019

Mezza delle Due Perle, 2 febbraio 2020

Domenica 15 settembre il 14° Giro dell'Acquedotto

 

 

COMUNICATO STAMPA 14° GIRO ACQUEDOTTO

Domenica 15 settembre è la giornata della riscoperta podistica dell’alta Val Bisagno con il 14° Giro dell’Acquedotto, la classicissima autunnale che, da  Genova-Struppa (ritrovo ore 8 presso la sede Gau di via Suppini) porta verso la suggestiva località di Cartagenova. Si corre sulle pietre lastricate dell’antica costruzione (della quale si favoleggia l’età di costruzione romana) che conduceva il bene prezioso dell’acqua a tutta una parte di Genova, e che fu ripresa architettonicamente in età napoleonica. Un gioiellino di ingegneria idraulica diventato luogo privilegiato di training per podisti e runner. Si corre in un ambiente naturale, dove i rumori del calpestìo sul sentiero si confondono con i cinguettii e con lo stormire delle fronde….anche quest’anno la Gau Struppa ha organizzato al meglio la corsa, che è il rientro agonistico dopo le vacanze. La partenza verrà data alle 9.30. Il percorso è di dieci chilometri. Premi in natura ai primi tre uomini e donne.Idem per i primi tre delle numerose categorie amatoriali (13). A tutti andrà un pacco gara. Per informazioni e iscrizioni si può contattare la Gau (010/802344)  o mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Danilo Mazzone- Addetto Stampa

Davide Re terzo in Europa-Usa

Forse con le pile un pò scariche per l'intensissima stagione, lunedì 9 settembre Davide Re è riuscito a salire sul podio dell'incontro internazionale Usa-Europa a Minsk (Bielorussia). I 400, inseriti nel contesto di un incontro dal sapore antico, hanno visto subito in testa il duo americano Cherry-London. Sull'ultimo rettilineo Davide è stato autore di una rimonta che l'ha portato in terza posizione in 46"05. La vittoria è andata all'americano Micheal Cherry in 45"13 davanti al connazionale Willie London, 45"39. Pur non correndo ai livelli da record italiano, il velocista cresciuto nella Maurina Imperia e adesso accasato alle Fiamme Gialle si è tolto la soddisfazione di cogliere il bronzo in un incontro prestigioso. E scusate se è poco....

A Willis il Miglio della Quinta Strada

Il fascino di Manhattan resiste sempre. E con esso, quello di una New York tutta da correre. Se poi ci aggiungiamo l'alone mitico che si porta dietro la distanza più anglosassone che ci sia (il miglio, 1609 metri), il successo è assicurato. Domenica 8 settembre il neozelandese Nick Willis ha vinto il classico Miglio della Quinta Strada in 3'52. Lo stagionato (classe 1983) runner kiwi, che è stato argento nei 1500 m all'Olimpiade di Pechino 2008,. ha lottato non poco per avere ragione dell'americano dell'Ohio Sam Prakel, acccreditato dello sresso tempo, così come di Chris O'Hare. Un dato impressionante: in 18 sono scesi sotto il limite dei 4'00" (!). L'ultimo a riuscrirci , in 3'59", è stato Pat Casey dell'Arizona. Fra le donne successo Usa grazie a Jenny Simpson (4'17").

Canepa primo a Cuneo

Denis Canepa (Arcobaleno Savona) domenica 8 settembre ha vinto la gara di giavellotto del Meeting Panathlon di Cuneo con la misura di 69.24, che per l'atleta savonese rappresenta il record personale con oltre due metri di miglioramento.Si tratta anche della seconda vittoria in due giorni.

Bene Costa a Modena

L'allievo Davide Costa del Cus Genova, che ricordiamo azzurrino quest'estate in Azerbaigian, domenica 8 settembre ha ripreso molto bene l'attività agonistica vincendo nel martello il Trofeo Crotti-Ruggeri a Modena con la misura di 67.48 che è di livello nazionale.L'allievo di Valter Superina, ancora una volta, è stato al vertice della categoria.Bene anche Andrea Del Sarto (Duferco Spezia), che è stato terzo in 3'53"98 sui 1500. Gara vinta da Catalin Tecuceanu (Silca Ultralite) con 3'48"74.

Brignone argento nel cross agli Europei master

Domenica 8 settembre Valerio Brignone della Cambiaso Risso ha aggiunto un'altra medaglia alla pià ricca collezione ottenuta da runner di classe: è arrivato l'argento per la categoria M50 negli Europei master in corso di svolgimento a Jesolo (Venezia). Solo il portoghese Joaquim Figuereido ha fatto meglio di lui, chiudendo in 12'19", precedendolo di soli otto secondi dopo quattro chilometri. Al terzo posto un altro mezzofondista lusitano, Antonio Costa. Sesto Mauro Biglione , sempre della Cambiaso, in 12'52".

Vertikal Verezzi 2019

Il piemontese Davide Fia (Mondovì) e l'aostana Elisa Mea Vitton domenica 8 settembre si sono imposti nel Vertikal Verezzi, corsa in salita che dal Mar Ligure portava verso le alture del Savonese. 130 i partenti, seguiti nei loro sforzi dalla società Run Riviera Run. Primo ligure al traguardo Andrea Ermellino (Cambiaso Risso)

Campionati italiani 10 km Canelli

Decisamente una giornata da dimenticare, quella dei campionati italiani di dieci chilometri su strada disputati a Canelli (Asti). Parlano da soli cento ritirati, l'azzurro Pietro Riva ricoverato in ospedale perchè travolto e caduto in partenza, gli assoluti uomini che vengono fermati dopo tre chilometri di gara  e fatti ripartire dopo due ore , stop del gruppo di testa delle allieve quando mancava un giro al termine....Della giornata poco felice in terra piemontese (è un eufemismo) ricordiamo la bella prova di Clara Costadura, 41° in 36'22", e la vittoria di Aurora Bado fra le allieve, anche se il malinteso organizzativo sui sei chilometri guasta il titolo tricolore.Per la cronaca, il migliore dei liguri è stato Gebrehanna Savio (Cambiaso Risso), 55° in 32'25".

http://www.fidal.it/risultati/2019/COD7711/Index.htm

14° Correndo e marciando in Valbrevenna

Enrico Garrè (Vallescrivia) ha ripreso la fuga di Lorenzo Conterno (Delta) andando a cogliere il primo posto della 14° "Correndo e marciando in Val Brevenna", che ha raccolto  domenica 8 settembre nell'interno di Casella pochi concorrenti, tutti alle prese con salite durissime. Terzo Danilo Giacopetti (Corrinvallestura). Prima fra le donne Maria Cristina Parodi (Squilibrarunners).

Expò in marcia 2019

"Ne avevo ancora". Sono le prime parole di Luca Schiasselloni (Delta), appena tagliato vittorioso il traguardo di "Expò in marcia", veloce competizione di cinque chilometri disputata a Pontedecimo, in occasione della classica sagra di fine estate. "Siamo sempre stati in testa io e Andrea Boccardo, poi ho allungato". Prima vittoria dell'anno per il medico di Santa Margherita Ligure, che alterna corsa a triathlon con ottimi risultati. Al secondo posto Andrea Boccardo, 50enne "storico (e stoico)" della Podistica Valpolcevera. Terzo Fabio Scognamillo della Peralto. Silva Dondero, da par suo, ha collezionato la vittoria numero 45 davanti all'emergente Giorgia Testa (Team 42,195) e a Ruth Thuman (Valpolcevera).

Grandi risultati sui 10 km a Praga

Migliori prestazioni mondiali sfiorate a Praga, sabato 7 settembre, in occasione del Grand Prix Birell: il keniano Geoffrey Koech ha vinto in 27'02" precedendo, dopo accanita volata, il connazionale Matthew Kimeli, 27'07". I primi cinque hanno chiuso sotto 27'30", esattamente Bravin Kiptoo, 27'11", Shadrack Koech, 27'21", e Benard Kimeli, 27'29". Koech è andato a 18 secondi dal mondiale di Leonard Komon (26'44" del 2010). E non hanno scherzato nemmeno le donne: la keniana Sheila Chepkirui ha preceduto in 29'57"  Dorcas Jepchumba, accreditata dello stesso tempo. Ha tremato il record di Joyciline Jepkosgei (29'43" ottenuto nella stessa gara lo scorso anno)

Login