Trail del Monte di Portofino, 8 dicembre 2019

Mezza delle Due Perle, 2 febbraio 2020

Meeting di Castiglione della Pescaiaia

Prestigiosa affermazione di Davide Costa (Cus Genoia) nella gara under 20 del martello in occasione , sabato 25 luglio, del Meeting di Castiglione della Pescaia (Grosseto): con un lancio a 60.99 il giovane allenato da Valter Superina ha dimostrato, ancora una volta, di essere al top della specialità in Italia. La serie è stata 57.75, 59.65, 60.99 e tre nulli. Alle sue spalle si sono piazzati, nell'ordine, Alessandro Feruglio, Lorenzo Bigazzi, 59.63, e Alessandro Feruglio, 59.46. Nell'analoga gara femminile, dominata dalla fenomenale Rachele Mori con 67.49 (ed è ancora allieva!) terza della Under 20 Ilaria Marasso (Cus) con 47.68. Nel disco categoria Fispes affermazione di Lorenzo Tonetto (Trionfo Ligure) con 41.58.  

Tac di Livorno 25.07.20

Nel Tac di Livorno del 25 luglio, da segnalare la vittoria nei 400 m di Alessandro La Mantia (Duferco Spezia) in 50"41 davanti al fratello gemello Andrea, 50"74. Entrambi sono juniores. Altro convincente ritorno dopo il Tac di Spezia

 
What do you want to do ?
New mail
http://www.fidal.it/risultati/2020/REG24178/Index.htm

Tac di Misano Adriatico 25.07.20

Nel Tac di Misano Adriatico (Rn) di sabato 25 luglio, in luce Michele De Berti (La Fratellanza Modena), prima negli 800 m con 1'51"94. Discreto anche il crono di 10"86 del senegalese della Fratellanza Badji Bokar, ottenuto con vento regolare (+1.2)

http://www.fidal.it/risultati/2020/REG24157/Index.htm 

Trofeo Bracco a Milano

Saabato 25 luglio, nel Trofeo Bracco interamente femminile al campo XXV aprile, cresce ancora Vittoria Fontana: La campionessa europea under 20 dei 1000 m vince i 200 in 23"62, record personale con  vento nella norma (+0.5). Nei 400 discreto rientro dell'azzurra Ayomide Folorunso (Fiamme Oro): prima in 53"22. Nei 400 ostacoli 1'00"18 di Eleonora Marchiando (Sandro Calvesi).

Meeting di Regensburg (Ger)

La velocità del dopo lockdown in Germania si chiama Corinne Schwab: dopo le belle prove sui 400 m, sabato 25 luglio la sprinter del Club Rehlingen ha vinto i 200 m in 23"03 (+0.4) in un meeting a Regensburg. Da notare nei 100 il crono di Yannick Wolf: 10"58 (-0.9). Nei 400 donne si è imposta Karolina Krafzik in 52"82.

 
What do you want to do ?
New mail

Dalia Kaddari 11"29 ventoso

Peccato per un vero tsunami di vento che, a Cagliari, è soffiato alle spalle di Dalia Kaddari (Fiamme Oro) con più di 6.2 metri al secondo, altrimenti la talentuosa sprinter avrebbe stabilito la migliore prestazione italiana all time under 20! Comunque una dimostrazione di classe...Nei 100 uomini primo posto di Andrea Contu (Cus Cagliari) con 10"86 (+3.8)

 
What do you want to do ?
New mail

Cronoscalata di Dronero (Cn)

Lo sceanrio è stato quello, magnifico, delle Alpi Cozie all'ingresso della selvaggia Valle Maira. Sabato 25 luglio il più volte campione mondiale di corsa in montagna Martin Dematteis ha vinto la Cronoscalata di Dronero (3.9 km) in 18'18". Ai vertici della M60 Claudio Schiappacasse (Maratoneti Genovesi), in un campo di partenti estremamente qualificato. Bene anche il consocio Roberto Balostro. Fra le donne entusiasmaente vittoria, dopo il lungo lockdown, per la campionessa ligure di cross Iris Baretto (Trionfo Ligure).

Grande lancio di Kristin Pudenz

Venerdì 24 luglio grande lancio del disco della tedesca Kristin Pudenz, che ha vinto il meeting di Schonebeck con 65.58, personale stagionale nonchè seconda prestazione mondiale dell'anno, preceduta dalla sola croata sandra Perkovic. La campionessa mondiale universitaria così ha dimostrato di essere in perfetta forma. Nel peso uomini 20.84 di David Storl.

 
What do you want to do ?
New mail

24 luglio 1908-Il recupero di Dorando Pietri

Era partito nelle retrovie, Dorando Pietri. Lo affiancava il canadese pellerossa Tom Longboat, capace di vincere a Boston in 2h24'. Un talento immenso. Ma non è in giornata. Fatica molto e, dopo avere accettato un bicchiere di champagne, stramazza al suolo. Il sudafricano,  Charles Hefferon, in testa dal 25° chilometro, sembra in difficoltà. Emilio Lunghi, che va e viene in bici sul percorso, informa Dorando. Che insiste, tanto più che l'americano Johnny Hayes, è a cinque minuti. Verso il 35° chilometro Hefferon è a 200 m. A Wibledon, tempio del tennis, Dorando lo raggiunge! Siamo attorno al quarantesimo chilometro. Pietri spinge a più non posso, sorretto da una folla assiepata sul percorso. E sta forse qui la causa del malore, insieme alla disidratazione per caldo, che gli annebbia la vista proprio in prossimità dello Stadio. Dorando sbanda, cade, la folla ammutolisce. Impiegherà 9 minuti e 46 secondi a percorrere 350 metri, sorretto dai giudici. In questo modo taglia il traguardo in 2h54'46". Non sa ancora che diventerà il "perdente più famoso della storia" in una Maratona che è stata vita, morte e resurrezione.

Liguri a Castiglione della Pescaia

Alcuni lanciatori liguri gareggiano oggi, sabato 25 luglio, nel Meeting internazionale di Castiglione della Pescaia (Gr). Davide Costa (Cus Genova) ha uno dei migliori accrediti nel martello under 20. Idem la consocia Ilaria Marasso nell'analoga gara femminile. In gara anche Giordano Musso (Cus, peso) e Lorenzo Tonetto (Trionfo Ligure ). Ci sono buone prospettive...

Amarcord Liguria.-Giro di Sestri Ponente

Settembre 1973. Alla partenza, in un'atmosfera che più notturna non si può, da sin a des Domenico Ierace, Franco Medica, Massimo Cugnasco e Antonio Buganza, famoso per essersi specializzato in corse in montagna come la Scalata alla Guardia. Vinse Carlo Cecchini davanti a Massimo Cugnasco. L'abitudine venne ripresa, anni dopo, con l'organizzazione della Straponente.

Login