Trail del Monte di Portofino, 8 dicembre 2019

Mezza delle Due Perle, 2 febbraio 2020

Domenica 1 ottobre la Cambiaso Risso agli italiani di mezza maratona master

Si affida alle qualità indiscusse dell’azzurra Emma Quaglia, della campionessa europea F40 Sonja Martini, delle campionesse italiane master Emanuela Massa e Silvia Bolognesi, il team femminile della Cambiaso Risso che, domenica 1 ottobre, prende parte al campionato italiano master individuale e societario di mezza maratona a Boario Terme (Brescia). La società bianconera genovese, che non fa mistero di aspirare, in campo femminile, all’ennesimo titolo societario (dopo quello dei dieci chilometri di Dalmine) potrà contare anche su Gabriella Martini, Emanuela Mazzei e Stefania Agnese, e Rosalba Sciaccaluga. Tanta qualità e tanta grinta di veterane di classe per dare la caccia allo scudetto dei 21,096 chilometri.

Domenica 17 settembre il Meeting della Torretta

Il Meeting della Torretta, in programma domenica 17 settembre sul campo della Fontanassa di Savona, presenta più di un motivo di interesse. Il lungo uomini dovrebbe garantire buone cose, vista la presenza di Anton Marco Musso (Atletica Oristano), un personale assai vicino alla soglia “europea” degli otto metri (7.97); sulla stessa falsariga i 100 uomini con gli azzurri Delmas Obou (Fiamme Gialle, 10”42) e Andrea Zlatan (La Fratellanza). Proveranno a correre alla loro altezza Edoardo Zorzan (Maurina Imperia, junior) e la promessa Denny Bettiga del Cus Genova . Al via anche Matteo Lessi della Trionfo Ligure.Sui 200 uomini all’opera Fabio Pierotti (Virtus Lucca, 21”45) e Luca Lai (Cento Torri Pavia). Nei 400 uomini in gara due velocisti accreditati di tempi sotto i 49 secondi come Eugenio Staccione e Roberto Demaria del Cus Torino, quindi Daniele Mestriner del Cus Genova. Nei 1500 uomini in gara Andrea Del Sarto (Duferco Spezia). Nei 100 donne gareggia Chiara Guglielmi (Atletica Brescia); nel giavellotto uomini lancia Denis Canepa (Arcobaleno).

 

http://www.fidal.it/calendario/Meeting-della-Torretta/REG15499

Croxe de corsa

Si parte dal parco Braia e si va su, verso la vetta del monte Schigonzo: quindi si ritorna giù, dopo una ripida discesa, verso Crocefieschi, località della “Svizzera dei genovesi”. E’ la ricetta di “Croxe de corsa”, che ha raccolto 160 partenti sabato 22 luglio. Vittoria dell’Atletica Vallescrivia, che ha piazzato sul podio il primo (Federico Capurro) e la prima (Carola Corradi). Se Federico ha preceduto Fabio Scognamillo (Podistica Peralto) e Gabriele Astorino (Brancaleone Asti), Carola è stata efficiente nel precedere la consocia Tronconi e Cristina Parodi. Un percorso tanto impegnativo quanto panoramico.

Mezza Maratona di Chiavari by night-Gli arrivi maschili

La legge del Marocco. Tariq Baamarouf (Team Marathon) e Lahcen Mokraji (Atletica Desio) non se la sono sentita di impostare una volata dopo avere condiviso la fatica della Mezza Maratona by night di Chiavari e hanno tagliato il traguardo appaiati in 1h13’37”. Il caldo ha condizionato pesantemente i responsi cronometrici, perché sono mezzofondisti da 1h06’00” sulla distanza. Siccome ci doveva essere un vincitore, come da graduatoria, il primo posto è stato assegnato a Baamarouf. A circa un minuto la coppia Catalano-Pronzati dei Maratoneti Genovesi, capaci di rosicchiare qualcosa nel finale, ma giunti al traguardo in 1h14’39”.Quinto Salvatore Concas (Cambiaso Risso), ormai pienamente ritrovato al furore agonistico, in 1h15’46”. 

San Leonardo di corsa a Cavi

La Marcia di S.Leonardo di Cavi di Lavagna ha fatto scuola in Liguria e nel Genovesato. E' ancora una "marcia non competitiva", e ha conservato la sua identità a dispetto delle mode di trail e affini.Si parte da Cavi e si fa un tour panoramico sulle alture, con un mix di maremonti che attrae da tempo vacanzieri del ponte pasquale e runner locali.Lunedì 17 aprile Patrizio Magni, maturo ingegnere di Sestri Levante in forza al Delta Spedizioni, ha vinto in 44'16" al termine dei classici e panoramici tredici chilometri davanti a Giorgio Grella (Cambiaso Risso), 45'03" e a Andrea Rattazzi (Maratoneti Genovesi), 45'05". Fra le donne , come già in passato, il primo posto non è sfuggito alla lavagnese Sonia Ceretto (Maratoneti Tigullio), in 50'45" davanti alle consocie Stefania Arpe (52'40") e Valentina Pippo (54'12").

 

Run days a Cornigliano

Percorso ultrapiatto, quasi da Formula uno, quello della Run Days che ha avuto luogo domenica 26 marzo a Cornigliano in prossimità del punto vendita Decathlon: a vincere ci hanno pensato il marocchino della Gau Noureddine Chakour e Annamaria Geraci della Podistica Valpolcevera, organizzatrice della kermesse di 4,4 chilometri.Da notare il quinto posto del sessantenne Giuseppe Lombardo, per il quale gli anni non sembrano passare mai. Uomini: 1° Chakour (Gau) 15'21"; 2° Olivero (lib.) 15'31"; 3° Rebora (Zena Tri Team) 15'39"; 4° Zambrano (Ecuador); 5° Lombardo (Maratoneti Genovesi). Donne: 1° Geraci (Podistica Valpolcevera) 20'35"; 2° Sobrero (Valpolcevera) 22'10"; 3° Ferrando (lib.) 22'38"; 4° Segni (lib.).

Anticipazione trail Three for team

Corrado Ramorino (Città di Genova), Claudio Del Grande (Ital tende) e Giovanni Maiello (Acqui runners) erano i favoriti della terza edizione del trail "Three for team2, singolare competizione trail a tre che prevedeva un magnifico scollina mento dal mare di Arenzano verso la catena appenninica e relativi sentieri con dislivello di 1100 metri. I tre hanno interpretato alla perfezione il ruolo giungendo al traguardo, dopo 21 chilometri, in 1h53' che costituisce il record del circuito. Record anche di partecipanti (450) che hanno premiato gli sforzi organizzativi di Luciano Bongiovanni di Emozioni sport. Al secondo posto un altro team molto qualificato come Delta Spedizioni Uscio con Davide Cavalletti, Enrico Deferrari e Paolo Piano. Quarti di nuovo i deltini con Andrea Giorgianni, Mohamed Rity e Marco Molinari.

Aurora Bado seconda alla Cinque Mulini

Aurora Bado, figlia d'arte, ha lottato fino all'ultimo per vincere la gara cadette dell'85° Cinque Mulini, la classica campestre internazionale che ha attirato le luci della ribalta in quel di San Vittore Olona. La giovanissima mezzofondista dell'Atletica Ventimiglia è stata preceduta di poco dalla lombarda Giulia Bellini (Free Zone), che ha vinto in 5'36" (stesso tempo di Aurora). Ancora un bel piazzamento per un giovane talento dell'atletica nazionale. Fra le allieve ottavo posto di Charlotte Bontemps (Atletica Arcobaleno, 16'47") nella   competizione vinta da Nadia Battocletti (14'49"), Ventesima Ottavia Cicerone (Arcobaleno) in 18'28". Nella gara assoluta Davide Pepoli (Maratoneti Genovesi) è stato 59° in 45'10"; nella categoria M55 Giuliano Lagomarsino (Frecce Zena) si è piazzato 13° in 23'16" (su 6 km).

Rinviata Michelina

Cari amici podisti, attenzione a causa il maltempo previsto per domenica 6 novembre la Michelina è stata rinviata a domenica 13 novembre

4x100 allievi Trionfo Ligure e Riccardo Bado primi

Due successi liguri completano la prima giornata della finale interregionale allievi centro ovest disputata (e disturbata a tratti dalla pioggia) a Villa Gentile. La 4x100 della Trionfo Ligure (Lorenzano-Gallo-Toaldo-Burlando) coglie il primo posto in 44"53; Riccardo Bado (Arcobaleno) vince i 1500 precedendo in volata il piemontese Nicolò Daniele. RISULTATI-Allievi- 1500: 1° Bado 8Arcobaleno Savona) 4'13"96; 9° Duke (Trionfo Ligure) 4'22"81. Asta: 1° Monti (Atletica Lecco) 4.00 metri; 5° Luminoso (Trionfo Ligure) 2.80. Giavellotto: 1° Maldifassi (Gavirate) 44.82; 2° Sirello (Trionfo Ligure) 44.82; 3° Crocco (Arcobaleno) 44.54. Staffetta 4x100: 1° Trionfo Ligure (Lorenzano-Gallo-Toaldo-Burlando) 44"53; 11° Arcobaleno Savona (Freri-Biancardi-Landini-Ruffino) 48£57. Allieve- 4x100: 1° Brixia Brescia 50"74; 6° Trionfo Ligure (Zerega-Fabbrini-Lolli-Molinari) 53"66; 8° Cus Genova (Gessa-Cancelliere-Riggio-Siri) 54"85; 10° Arcobaleno Savona (Liscio-Baccino-Chiarappa-Serpe) 56"58.

Finale interregionale adriatica

Domenica 25 settembre la Duferco Spezia (non capiamo bene il perché della collocazione geografica) disputa la finale interregionale B "adriatica" di atletica su pista a Montecassiano (Macerata). Il team spezzino potrà contare su quel gran talento che è l'azzurra Chiara Ferdani (che gareggia sui 1500) e su Alice Napoletano. Ecco le formazioni- Uomini- 100: Andrea Melchiorri; 200: Ianko Lattarulo; 800: Roberto Nicolai; Michele Franceschini; 5000: Andrea Del Sarto; 5 km marcia: Anthony Patierno; Guglielmo Brusacà; staffetta 4x100: Melchiorre; Giorgio Nigro; Nicolas Sgroi; Lattarulo; Staffetta 4x400: Franceschini; Sgroi; Nicolai; Lorenzo Puccianti; Alto: Alessio Tarantini; Triplo: Tarantini. Donne- 100: Elena Arena; Alessia Vatteroni; 400: Rita Ricciotti;  1500: Chiara Ferdani; Alice Napoletano; 3000 st: Sara Nucera; 400 hs: Carolina Leporati: staffetta 4x100: Giulia Rubini; Arena; Alessia Furno; Alessia Vatteropni; staffetta 4x400: Napoletano; Eleonora Martini; Ricciotti; Ferdani ; Lungo: Katia Buscemi; giavellotto: Valentina Neri.

Login