Trail del Monte di Portofino, 8 dicembre 2019

Mezza delle Due Perle, 2 febbraio 2020

Rinvio Giro Acquedotto a Genova

In seguito all’emanazione  dell’allerta meteo arancione il Giro dell’Acquedotto in programma domenica 11 marzo è stato rinviato a domenica 25.

Staffetta 4x1 giro a Gubbio (Pg)

Come “antipasto” dei campionati italiani di cross, oggi a Gubbio (Perugia), nel suggestivo percorso attorno al Teatro Romano, si è svolta la gara di staffetta  4 x1 giro: l’Atletica Arcobaleno Savona (Mohamed Saqat, Riccardo Bado, Samuele Angelini, Maurizio Fiorini) ha conquistato un onorevole 16° posto in 25’24” nella gara vinta dalla  Trieste Atletica (Vicig, Spadaro, Nicosia, Nasti).

Risultati Dodici per mezz'ora

Domenica 11 febbraio, in una bella giornata di sole, si è disputata a Levanto (Sp) la prima staffetta su pista “Dodici per mezz’ora”, che crediamo sia unica nel suo genere in Italia. Dodici i team coinvolti, sotto l’organizzazione della sezione locale del gruppo Città di Genova. In testa dalle prime frazioni, il Delta Spedizioni ha vinto con 234 giri finali, nonostante il recupero in ultima mezz’ora del giovane Simone Torretta (Città di Genova). Il Delta ha potuto contare su Azzarini, Giorgianni, Tumminia, Duzzi, Medica, Benente, Cusinato, Ientile, Toaldo, Augurati, Pertica e Martini. In campo femminile primo posto dei Maratoneti Tigullio con Shea (due frazioni), Oneto, Podestà M (due frazioni), Bacigalupo, Podestà A. (due frazioni), Ceretto, Prinapori, Spinelli, Barsanti. La mista infine è andata agli Zena Runners grazie a Serpieri, Caddeo, Kurantowic, Zingarelli, Trestin (due frazioni), Bova, Parodi, Rieder, Oliva, Mortola, Marchesin. Classifiche. Team maschili: 1° Delta Spedizioni 234 giri; 2° Città di Genova 232; 3° Entella B 211; 4° Entella A 211; 5° Maratoneti Tigullio A 209. Femminili: 1° Maratoneti Tigullio B 176 giri. Miste: 1° Zena Runners 200 giri; 2° Città di Genova 179.

 

Risultati completi genovagare.it" />www.genovagare.it</a></p> <p> </p>""

Cross di Pedro

Domenica 14 gennaio a Torino in molti hanno voluto ricordare la bella figura di Gianni Pedrini, azzurro di cross, spentosi per un male incurabile qualche mese fa. Il Cross di Pedro ha visto la disputa di una campestre di buon valore nazionale, caratterizzata dalla vittoria del campione mondiale di corsa in montagna Bernard Dematteis (Corrintime), praticamente ex aequo con il gemello Martin. Hanno tagliato il traguardo in 19’23” (sei chilometri), precedendo di dieci secondi il genovese Carlo Pogliani (Cambiaso Risso), che ha inaugurato nel migliore dei modi la stagione con il terzo posto. Ventesimo assoluto il consocio Gabriele Tonon, 21’06”. Stefania Agnese (Cambiaso Risso) è stata quinta fra le donne (4 km) con 16’37”. Prove generali di cross per la Cambiaso Risso nelle categorie master: Valerio Brignone si è aggiudicato il primo posto nella M50 con 21’06” (6 km); secondo nella M45 Mario Prandi con 21’26”; quarto nella M50 Mauro Biglione con 21’36”. Bella affermazione nella M60 per Pasquale De Martino  (4 km in 16’09”); quinto nella stessa categoria Cirino Bacconi in 16’50”./p>"

Le iscrizioni alla Mezza delle Due Perle

Scattano le ultime ore per iscriversi alla 13° Edizione della Mezza Maratona delle Due Perle al prezzo di 30 € (25 di iscrizione + 5 di cauzione per il chip).

Da domani, scatteranno le nuove tariffe:

fino alle 24 del 21 gennaio, il prezzo dell'iscrizione sarà di 35 € (30 di iscrizione + 5 di cauzione);

dal 22 gennaio alle ore 12 del 1 febbraio (quando le iscrizioni saranno chiuse), il prezzo sarà di 40 € (35 di iscrizione + 5 di cauzione);

infine, per il solo giorno di sabato 3 febbraio, presso la Segreteria in Piazza Rccatagliata, il prezzo sarà di 50 € (45 di iscrizione + 5 di cauzione).

Tutte le informazioni sono raggungibili sul sito della Mezza Maratona delle Due Perle.

Albo d'oro Mezza Maratona due perle

Domenica 4 febbraio 2018 la Mezza Maratona internazionale delle due perle a Santa Margherita Ligure (Ge) farà tredici.Tredici edizioni nelle quali, scorrendo l’albo d’oro, sono venuti a correre protagonisti del mezzofondo e della maratona azzurra come il campione europeo di maratona 2014 Daniele Meucci, l’argento ai mondiali 2013 Valeria Straneo (due vittorie), Emma Quaglia (due vittorie) , campionessa europea di maratona a squadre 2014, Ruggero Pertile, Ornella Ferrara, bronzo ai mondiali di Goteborg 1995. I record del percorso appartengono a Stefano La Rosa (1h03’26”- 2015) e a Valeria Straneo (1h11’20”). Senza dimenticare le partecipazioni, nel corso degli anni, di Stefano Baldini, campione olimpico di maratona 2004, dei campioni mondiali di maratona 1995 e 1997 Martin Fiz e Abel Anton (Spagna), e di tanti altri… Ma le sorprese sono in arrivo.

 

                             UOMINI                                                                         DONNE

2006:             Mohamed El Mourad ( Mar)                                    Bruna Genovese

2007:             Mohamed El Hachimi (Mar)  1h07’29”                  Viviana Rudasso   1h18’59”

2008:             Alfred Sang (Ken)                     1h03’57”                  Gloria Marconi     1h15’00”

2009:             Ruggero Pertile                         1h04’57”                  Ornella Ferrara     1h16’23”

2010:             Taoufiq El Barhoumi (Mar)     1h03’53”                 Vincenza Sicari       1h15’28”

2011:              Ruggero Pertile                        1h04’18”                   Emma Quaglia      1h 13’20”

2012:              Daniele Meucci                        1h05’11”                   Valeria Straneo     1h11’20” (rec.)

2013:               Ruggero Pertile                       1h06’11”                   Marcella Mancini  1h19’23”

2014:                Daniel Ngeno (Ken)               1h04’44”                   Valeria Straneo      1h12’14”

2015:                Stefano La Rosa                      1h03’26” (rec.)        Khadija Arafi (Mar) 1h19’33”

2016:                 Wilson Meli (Ken)                  1h04’17”                  Emma Quaglia          1h16’26”

2017:                 Paul Tiongik (Ken)                  1h08’02”                  Pamela Talam (Ken) 1h18’22”              

""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""

Staffetta al Santuario della Guardia

Il team del gruppo Città di Genova (L Ferretti, F Ferretti, Parodi) ha vinto domenica 22 ottobre a Ceranesi (Genova) “Nel verde della Val Verde”, staffetta 3x2000 organizzata dal Delta Spedizioni (fattivamente da Daniele Ratto ) alle pendici suggestive del Santuario della Guardia. I giovani mezzofondisti di Valer Mereta hanno vinto in 12’31” davanti a Montarsolo, Vassallo e Bernardini della Podistica Valpolcevera ( primi seniores), 12’32”, e ai formidabili veterani della Cambiaso Risso (Deplano, Lamberti, Ginanneschi), 12’34”. Ecco nell’ordine le altre staffette: 4° Valpolcevera (Gualdi, Rossi, Barbieri) 12'342; 5° Maratoneti Genovesi (Perrera, Schiappacasse, Lombardo), 12’34”, 6° Delta Spedizioni (Lovotti, Trocino, Agostino) 12’34”; 7° Delta Spedizioni (Giusio, Coni, Ratto) 12’35”; 8° Delta Spedizioni (Giuliano, Vettoretti, Boero) 12’37”; 9° Delta Spedizioni (Starreveld , Guzzetti, Olcese, prima squadra femminile) 12’37”;10°  Molassana Runners (Figliuzzi, Risso, Rizzitano) 12’38”; 11° Delta (Bonvini, Gesmundo, Magnolfi) 12’39” (prima mista); 12° Maratoneti Genovesi/Entella (Migliaro, Canfora, Riccone) 12’40”; 13° Delta (Pasa i, Pasa I, Pasa L) 12’42”; 14° Delta Spedizioni 8Rebora, Rimassa, Pellegrino) 12’42”; 15° Delta (Magnolfi, Cazzulo, Roma) 12’43”; 16° Roccella, Orecchia, Di Re 12’52”; 17° Dalton, Minuto, Kameren . 

""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""

Campionati italiani master mezza maratona a Boario Terme

Emma torna a volare. Emma Quaglia oggi , a Boario Terme (Bs) ha vinto il titolo italiano master (F35) di mezza maratona in 1h12’58”, tempo che è la terza prestazione dell’anno di categoria, migliore di 1h14’01” ottenuto qualche mese fa a Milano. “Sono partita subito in testa con Sara Bottarelli- dice il medico genovese in forza alla Cambiaso Risso- stavo bene e non ho voluto fare troppi calcoli. Alla fine è arrivato un tempo che mi conforta pienamente in vista di New York. Penso anche che il percorso, mosso, con qualche strappo in salita e tratti di sterrato, abbia un po' simulato quello che mi aspetta in America”. Un bel risultato giunto dopo un intenso periodo di allenamento: “Minimo 140 chilometri alla settimana. Già a Dalmine, in occasione degli italiani di dieci chilometri, avevo avuto buone sensazioni. La federazione non si è fatta sentire in questo periodo? Non mi interessa. Ce l’ho fatta da sola, con l’aiuto del coach Claudio Berardelli e di Luca Campanella, il mio fidanzato”. Da segnalare gli scudetti italiani F60 e F65 conquistati da Silvia Bolognesi e Gabriella Martini, sempre della Cambiaso Risso, quindi i secondi posti di Emanuela Massa (F50) e di Sonja Martini (F40, nonostante la febbre), sempre per i colori bianconeri del team ligure.Quarta Stefania Agnese (Cambiaso Risso) nella F45. I migliori piazzamenti dei liguri- M40: 7° Michele Bruzzone (Cambiaso Risso) 1h12’06”; 16° Andrea Lazzarotti (Avis Castelnuovo Magra)  1h14’39”. M45: 5° Mario Prandi (Cambiaso Risso) 1h14’02”. M50: 5° Mauro Biglione (Cambiaso Risso) 1h16’40”. Donne- F35: 1° Emma Quaglia (Cambiaso Risso) 1h12’58”. F40: 2° SonjaMartini (Cambiaso Risso) 1h23’54”; 7° Emanuela Mazzei (Cambiaso Risso) 1h27’49”. F45: 4° Stefania Agnese (Cambiaso Risso) 1h26’21”; 5° Luciana Bertuccelli (Avis Castelnuovo Magra) 1h26’57”. F60: 1° Silvia Bolognesi (Cambiaso Risso) 1h30’56”. F65: 1° Gabriella Martini (Cambiaso Risso) 1h44’32”. 

"""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""

Domenica 1 ottobre la Cambiaso Risso agli italiani di mezza maratona master

Si affida alle qualità indiscusse dell’azzurra Emma Quaglia, della campionessa europea F40 Sonja Martini, delle campionesse italiane master Emanuela Massa e Silvia Bolognesi, il team femminile della Cambiaso Risso che, domenica 1 ottobre, prende parte al campionato italiano master individuale e societario di mezza maratona a Boario Terme (Brescia). La società bianconera genovese, che non fa mistero di aspirare, in campo femminile, all’ennesimo titolo societario (dopo quello dei dieci chilometri di Dalmine) potrà contare anche su Gabriella Martini, Emanuela Mazzei e Stefania Agnese, e Rosalba Sciaccaluga. Tanta qualità e tanta grinta di veterane di classe per dare la caccia allo scudetto dei 21,096 chilometri.

Domenica 17 settembre il Meeting della Torretta

Il Meeting della Torretta, in programma domenica 17 settembre sul campo della Fontanassa di Savona, presenta più di un motivo di interesse. Il lungo uomini dovrebbe garantire buone cose, vista la presenza di Anton Marco Musso (Atletica Oristano), un personale assai vicino alla soglia “europea” degli otto metri (7.97); sulla stessa falsariga i 100 uomini con gli azzurri Delmas Obou (Fiamme Gialle, 10”42) e Andrea Zlatan (La Fratellanza). Proveranno a correre alla loro altezza Edoardo Zorzan (Maurina Imperia, junior) e la promessa Denny Bettiga del Cus Genova . Al via anche Matteo Lessi della Trionfo Ligure.Sui 200 uomini all’opera Fabio Pierotti (Virtus Lucca, 21”45) e Luca Lai (Cento Torri Pavia). Nei 400 uomini in gara due velocisti accreditati di tempi sotto i 49 secondi come Eugenio Staccione e Roberto Demaria del Cus Torino, quindi Daniele Mestriner del Cus Genova. Nei 1500 uomini in gara Andrea Del Sarto (Duferco Spezia). Nei 100 donne gareggia Chiara Guglielmi (Atletica Brescia); nel giavellotto uomini lancia Denis Canepa (Arcobaleno).

 

http://www.fidal.it/calendario/Meeting-della-Torretta/REG15499

Croxe de corsa

Si parte dal parco Braia e si va su, verso la vetta del monte Schigonzo: quindi si ritorna giù, dopo una ripida discesa, verso Crocefieschi, località della “Svizzera dei genovesi”. E’ la ricetta di “Croxe de corsa”, che ha raccolto 160 partenti sabato 22 luglio. Vittoria dell’Atletica Vallescrivia, che ha piazzato sul podio il primo (Federico Capurro) e la prima (Carola Corradi). Se Federico ha preceduto Fabio Scognamillo (Podistica Peralto) e Gabriele Astorino (Brancaleone Asti), Carola è stata efficiente nel precedere la consocia Tronconi e Cristina Parodi. Un percorso tanto impegnativo quanto panoramico.

Login