Trail del Monte di Portofino, 8 dicembre 2019

Mezza delle Due Perle, 2 febbraio 2020

Tac post Covid 5 agosto 2020

Nonostante il grande caldo, vola il martello dell'azzurrina Rachele Mori (nipote del Fabrizio campipne mondiale dei 400 hs) a Genova-Villa Gentile nel sesto Tac post Covidi di mercoledì 5 agosto. La ragazza dell'Atletica Livorno ottiene 69.83. Nel martello assolute terza la junior Ilaria Marasso (Cus) con 49.46. Nel peso affermazione di Giordano Musso (Cus) con 14.34. Nei 200 si mette in luce Ilaria Accame (junior, Arcobaleno) con 24"85. Nei 600 cadette impressiona per facilità Emma Cavallari (Trionfo Ligure), prima in 1'41"89. Nei 3000 primo posto e record personale per l'allievo Ludovico Vaccari (Don Bosco) con 8'57"82.

http://www.fidal.it/risultati/2020/REG24250/Index.htm  

Meeting di Aarau (Svizzera)

Venerdì 31 luglio sarà Sylvan Wicki, attualmente capofila stagionale europeo dei 100 m, la "star" del Meeting di Aarau. Capace di 10"11 quest'anno, conferisce vivacità a una riunione che avrà un altro protagonista in Loi Gasch (2.25 nell'alto). Diversi gli italiani in gara.

31 luglio 1994- Al Sestrière 6.14 nell'asta di Bubka!

31 luglio 1994. 26 anni fa il mito di Sergey Bubka si fa leggenda. Neanche l'aria con poco ossigeno delle Alpi può imoedire la rincorsa potente,l'imbucata, il volo vero l'alto dello zar. Sempre più i alto verso il cielo, verso l'azzurro di una giornata estiva. Due tentativi a 5.70, uno a 5.90, poi arriva il boato: 6.14, record mondiale! Il diciassettesimo all'aperto, il record numero 35 se contiamo anche le prove al coperto.Dove vuole arrivare il fenomenale ucraino, a sette metri? Si tratta del mondiale all'aperto, visto che a Donetsk, circa un anno prima, Segey aveva saltato 6.15 indoor...Con il minimo degli sforzi Bubka si aggiudica il massimo dei premi, fra i quali una Ferrari! Un trionfo per il campione di casa in Italia. Ci vorranno 20 anni prima che il francese Renaud Lavillenie migliori il record portandolo a 6.16. Sarà il 15 febbraio 2014. Quella del Sestrière sarà una pietra miliare nella storia dell'atletica.

Completamento Tac Spezia 30.07.20

Nel Tac di La Spezia di giovedì 30 luglio da notare, nei 200 donne, l'affermazione sui 200 m di Eleonora Ricci, junior dell'Atletica Cascina, in 24"72 (+0.7). Nel peso uomini lancio a 14.11 di Giordano Musso del Cus Genova. Negli 800 donne in evidenza Alice Franceschini (Duferco), prima  in 2ì13"54 davanti a Federica Baldini (Cus Genova), 2'14"92. Nel lungo donne affermazione di Matilde Brozzo, junior della Duferco, con 5.73 (+0.9). Nei 200 uomini vittoria di Ianko Lattarulo (Duferco), 22"00 (+0.1). Nei 5 km di marcia ancora primo Mattia Braggio (Città di Genova) con 21'45"21.

http://www.fidal.it/risultati/2020/REG24150/Index.htm

 

Tac di Cesena del 30.07.20

Nel Tac di Cesena del 30 luglio 2020 in luce la junior Laura Casadei (Atletca Estense) con 51.41 nel martello. Nei 100 uomini primo posto di Attilio Dante (Cus Palermo) in 10"98 (-0.1) davanti a Alessandro Xilo (Virtus Bologna), 11"12. Nell'analoga gara donne 12"53 di Federuca Giannotti (La Fratellanza) , tempo ottenuto contro vento (-1.5). Nei 400 uomini 49"75 di Marcello Aprea (Montanari Gruzza), 49"75. Nell'asta 3.40 di Lena Ranocchi (Atletica Cattolica), 3.40.

 
What do you want to do ?
New mail
http://www.fidal.it/risultati/2020/REG24138/Index.htm

Tac di La Spezia 30.07.20

Nel Tac di La Spezia di giovedì 30 luglio bella gara sugli 800 uomini: Andrea Del Sarto  (Duferco Spezia) è passato a metà gara in 56"0 per concludere poi in 1'54"92 poco davanti a Andrea Ghia del Cus Genova, impegnato su una distanza da mezzofondista veloce, 1'57"22. Saremo più precisi nelle successive uscite

Meeting di Biasca

Ha parlato italiano soprattutto il mezzofondo, maercoledì 29 luglio, in occasione del Meeting ticinese di Biasca (Svizzera). I 5000 uomini hanno visto il successo di Francesco Carrera (Casone Noceto) in 14'21"28 davanti a Jaafari Badir, 14'29"60, a Marco Giudici (Sport Project), 14'34"20 e a Luca Alfieri (Pbm Bovisio), 14'38"85. Nei 3000 donne affermazione dell'azzurra Silvia Oggioni (Pro Sesto) in 9'38"03 davanti a Giovanna Selva (Sport Project) 9'59"80. Nei 100 crono più veloce fatto registrare da Matteo Brivio (Pro Sesto) in 10"78 (0.7) davanti a Alessandro Pregnolato, 10"79.

 
What do you want to do ?
New mail
https://ftal.ch/wp-content/uploads/2020/07/Risultati-Meeting-seraleCT500CT3000.pdf

Toth secondo a Kosice

Grande agonismo nell'Atleticky Stadion di Kosice (Slovacchia) dove il 24enne Miroslav Uradnik ha vinto i 5 km di marcia su pista dei Societari nazionali in 19'39"86, a tuttoggi seconda migliore prestazione mondiale dell'anno. Lo stesso campione olimpico in carica Matej Toth è rimasto sorpreso dal serrate finale del più giovane specialista, dopo una gara condivisa fin dalle prime battute: alla fine 19'47"80 per Matej. Sui tre chilometri femminili successo di Maria Czaakova in 13'14"97.

 
What do you want to do ?
New mail

Baldini quinta nel Trofeo Bracco

Scusandoci per il ritardo, annotiamo con piacere il quinto posto di Federica Baldini del Cus Genova sabato 25 luglio nel Trofeo Bracco al campo 25 Aprile di Milano. Nella gara vinta da un'altra ligure, Ludovica Cavalli, la cussina è giunta quinta con 4'31"93 che rappresenta il personale stagionale. Un bel passo in avanti nelle graduatorie nazionali. 

Amarcord Liguria- A Cimaferle

Cimaferle, località collinare a metà strada fra Piemonte e Liguria, conosce nell'Estate del 1976 una cosiddetta "marcia non competitiva". Via libera al podismo senza farsi troppi problemi, con numeri ascellari che, viste le temperature, diventavano specie di "cilici" che facevano salire una temperatura di per sè già calda...Si riconoscono da sin a destra in prima fila i genovesi Sergio Salomone, fortissimo master, e Massimo Cugnasco, che vincerà.

Login