Trail del Monte di Portofino, 8 dicembre 2019

Mezza delle Due Perle, 2 febbraio 2020

Intervista di Radio Onda Ligure a Davide Re

Maurilio Giordana di Radio Onda Ligure ha intervistato Davide Re, 26enne ligure, di Imperia, che venerdì sarà uno dei protagonisti di Herculis EBS 2019. Riportiamo qui alcuni passi dell'intervista.

Com'è cominciata questa avventura? "Mi sono avvicinato con la baby marathon, ho cominciato alla Maurina Olio Carli di Imperia, con Anna Ferro e Ugo Saglietti. Da 3 anni mi alleno a Rieti con Maria Chiara Milardi e per ora sta andando molto bene".

Davide Re, che effetto fa essere il primo italiano a scendere sotto il muro dei 45 secondi nei 400, il giro di pista: "Era uno degli obiettivi che ci eravamo fissati già lo scorso anno, battere il record e scendere sotto i 45. L'obiettivo di quest'anno è quello di stabilizzarmi su questi tempi e al massimo di riuscire a limare ancora 2.3 decimi. Poi vedremo".

E com'è andata? "A Ginevra è stata una bellissima gara: ho fatto 45"01 ma ho corso da solo gli ultimi 100-120 metri. Invece a La Chaux de Fonds, sempre in Svizzera, c'è stato un bellissimo spalla a spalla con un ragazzo colombiano (Anthony Zambrano in 44"68) che mi ha battuto e che ha fatto in quella stessa gara il record colombiano. Io con 44"77 ho fatto il record italiano".

Quali sono i prossimi appuntamenti? "L'appuntamento più vicino è la Diamond League, venerdì 12 a Monaco, dove scenderò in pista contro il gotha del quattrocentismo mondiale. Troverò il vice-campione mondiale Steven Gardiner, gareggerò nuovamente con il colombiano Anthony Zambrano e uno degli obiettivi sarà prendermi una rivincita, sarà una gara veramente importante. Poi prima dei mondiali di Doha ci sarà la Coppa Europa e poi a settembre andremo ai mondiali". In gara ci saranno anche il fenomeno qatariano dei 400hs Abderrahman Samba, il primatista di Barbados Jonathan Jones, lo sloveno Luka Janezic e la coppia statunitense Kahmari Montgomery (in teoria il n. 2 tra i presenti) e Nathan Strother.

E le Olimpiadi? "Ho già corso il minimo per le Olimpiadi, ma in realtà sono molto concentrato su questa stagione e sull'obiettivo di raggiungere la finale ai Mondiali di Doha".

Un consiglio per i ragazzi che partono dalla provincia? "Passione, voglia, due scarpette: l'atletica è uno sport che permette a chiunque di esprimersi".

Giro del centro storico di Arquata Scrivia 2019

Martedì 10 luglio si è disputato, sotto l'organizzazione della Boggeri di Umberto Patrucco, il 41° Giro del centro storico di Arquata Scrivia (Al), una classica che, inizialmente, si tenne a settembre, per poi essere anticipata a giugno. La gara, di buona qualità, ha visto il tentativo di fuga della coppia genovese-marocchina Mohamed Rity-Khalid Ghallab.  Nel finale Ghallab ha ceduto e Rity ha proseguito con un allungo decisivo che lo ha portato a vincere con cento metri di vantaggio nei confronti di Saverio Bavosio e Jacopo Musso (Brancaleone Asti), classificati nell'ordine. Ottimo quarto Andrea Giorgianni (Delta). In campo femminile assolo di Elisa Stefani (Brancaleone Asti), maratoneta di livello nazionale, che ha colto il primo posto davanti a Iris Baretto (Trionfo Ligure) e a Viviana Rudasso (Città di Genova). Ecco i migliori liguri-Uomini: 1° Rity (Delta); 4° Giorgianni (Delta); 6° El Jaoui (Delta); 7° Picollo (Maratoneti Genovesi); 9° Del Buono (Peralto); 19° Descalzo (Zena Runners); 20° Fedi (Gau). Donne: 1° Stefani (Brancaleone); 2° Baretto (Trionfo Ligure); 3° Rudasso (Città di Genova); 10° Dal Bianco (Trionfo Ligure); 11° Balostro (Maratoneti Genovesi); 12° Scaramucci (Maratoneti); 14° Trestin (Zena Runners); 15° Starreveld (Delta); 16° Gili (Delta).

Mille metri Herculis 2019

Sta diventando ormai un'abitudine consolidata, la partecipazione ai Mille metri inseriti nel contesto entusiasmante del Meeting Herculis di Montecarlo. Due giri e mezzo di pista del favoloso impianto Louis II , venerdì 12 luglio, prima che gareggino atleti di livello mondiale, ideale trait d'union fra l'atletica popolare e quella d'èlite. Nutrita la spedizione ligure, con Stefania Biscuola (Arcobaleno), una delle più forti ottocentiste italiane, e poi i consoci Aurora e Riccardo Bado e Andrea Di Molfetta, quindi Marco Zunino, Nicolo Scarlino della maurina Imperia, Oliver Duke e Andrea Torre della Trionfo Ligure, la grintosa Miriam Bazzicalupo della Foce Sanremo...sarà spettacolo.

Ghia quinto a Alba (Cn)

Mrtedì 9 luglio Andrea Ghia del Cus Genova è giunto quinto in 3'50"27 al termine dei 1500 m del Memorial Giacosa di Alba (Cuneo), che ha visto in gara ottimi mezzofondisti. Il primo posto è andato a Ahmed Abdelwahed (Fiamme Gialle), 3'45"91, e Ghia ha colto un bel quinto posto, preceduto di poco dall'azzurro Pietro Riva. Tredicesimo con 4'09"64 lo junior Andrea Di Molfetta (Arcobaleno Savona),

Bogliolo supera la batteria dell'Universiade

Missione compiuta. Luminosa Bogliolo ha superato abbastanza agevolmente l'ostacolo (meglio sarebbe dire: gli ostacoli) della batteria di qualificazione dell'Universiade di Napoli. E' successo alle 9.44 di mercoledì 10 luglio. "Lumi" ha avuto un avvio lento, poi con azione potente ha preso saldamente le redini della gara per vincere in 13"36 davanti all'ucraina Hanna Chubkotsova (13"50) e alla danese Mette Gravesgaard (13"61). Ancora una volta la ragazza di Alassio si è dimostrata regina dei 100 ostacoli e domani (mercoledì 11 luglio) disputerà la semifinale.

Andrea Del Sarto primo a Trento

Decisamente positiva la prima parte di stagione 2019 per  Andrea Del Sarto della Duferco Spezia. Martedì 9 giugno il mezzofondista allenato da Riccardo Franceschini ha vinto il 44° Trofeo di mezzofondo a Trento affermandosi sui 5000 m in 14'51"30 davanti a Giacomo Esposito (Tornado), 14'52"37 e a Riccardo Martellacci (Fiamme Oro) 14'58"64. 

Luminosa Bogliolo in batteria all'Universiade

Mercoledì 10 luglio alle 9.44 Luminosa Bogliolo scende in pista per il primo turno dei 100 hs all'Universiade di Napoli. Lumi è accreditata di 12"78 , ha il miglior tempo e gareggia con la ceca Helena Jiranova (13"47), Oryngol Zkriyenova (Kazakistan, 14"47), Hsi-En Hsien (Taipei, 13"30), l'ucraina Hanna Chubkotsova (13"20), la senegalese  Rama Cissè (14"02) e la danese Mette Gravesgaard (13"39). La Bogliolo , per essere sicura di passare il turno, dive vincere. Ha le carte in regola per farlo. L'avversario principale? Se stessa.

Tre liguri in azzurro giovanile

Tre atleti liguri , in questo periodo, hanno avuto le soddisfazioni di essere convocati in azzurro per rassegne prestigiose. Ludovica Cavalli (Trionfo Ligure) è stata convocata sui 1500 e 3000 siepi per gli Europei under 20 di Boras (Svezia); Davide Costa (Cus Genova) rappresenterà l'Italia al Festival Mondiale della Gioventù di Baku (Azerbaigian) in programma dal 22 al 27 luglio. Gareggia nel martello. Per la stessa rassegna è stata convocata Chiara Smeraldo (Maurina Imperia, lungo). 

Re a Montecarlo

Dopo il record italiano (e che record, primo a scendere sotto i 45"00) dei 400 m con 44"77 ecco, venerdì 12 luglio, Davide Re tornare alla carica sul giro di pista di Montecarlo, a due passi da casa (è nativo di Imperia) , in occasione del Meeting Herculis, occasione di livello mondiale . Galattica, verrebbe da dire, visto che il campo dei partenti potrebbe spingere il ragazzo che si allena a Rieti verso livelli cronometrici mai toccati in precedenza. Ci saranno il fenomenale qatariano  Abderrahman Samba, che abbandona per un attimo gli ostacoli (sui 400 hs ha un favoloso personale di 46"98), quindi il bahamense Steven Gardiner e l'americano Kahmani Montgomery, forse il più quotato sulla carta. In più il colombiano Anthony Zambrano, colui che gli è stato davanti per questione di centesimi a La Chaux de Fonds.  

41° Giro del Centro Storico di Arquata Scrivia

Un'altra classica serale del circondario Liguria-Piemonte è il 41° Giro del centro storico di Arquata Scrivia (Al), che mercoledì 10 luglio propone il consueto (e veloce) circuito nella cittadina della Valle Scrivia Iscritti alcuni dei migliori runner liguri come l'idolo di casa Diego Picollo (Maratoneti Genovesi), quindi il team del Delta con Mohamed Rity, Andrea Giorgianni, Hicham El Jaoui e Silvano Repetto, poi l'emergente Fabio Del Buono (Peralto). Fra le donne spicca la presenza di Elisa Stefani (Brancaleone Asti), una delle migliori specialiste del momento, e quella di Ilaria Bergaglio (Novese). Partenza alle 20.30.  

Luminosa Bogliolo e l'Universiade di Napoli

Mercoledì 10 luglio Luminosa Bogliolo, protagonista di una stagione fin qua fantastica, quasi travolgente per la continuità, gareggia nelle batterie dei 100 ostacoli all'Universiade di Napoli. Luminosa , scusate se usiamo un termine calcistico, sinora è imbattuta, con quattro successi significativi: Cinisello Balsamo, Savona, Nancy e La Chaux de Fonds, dove ha realizzato la seconda prestazione italiana di sempre con 12"78, a soli due centesimi dal record italiano. "Lumi" attualmente è la seconda europea. Contemporaneamente, l'alassina delle Fiamme Oro è anche sudentessa di Veterinaria a Torino. Quindi, ecco un altro palcoscenico importante sulla strada di Doha, Mondiali di settembre, per i quali ha già staccato il "pass".

Login