Trail del Monte di Portofino, 8 dicembre 2019

Mezza delle Due Perle, 2 febbraio 2020

Gaggero secondo negli italiani di chilometro verticale

Lui non si è certo fatto spaventare dalle terribili pendenze delle Alpi Orobie: così, domenica 13 ottobre, Gabriele Gaggero (Frecce Zena) è stato secondo di categoria nei Campionati italiani di Chilometro Verticale disputati a Valgoglio (Bergamo). Gaggero ha chiuso in 42'38" dopo una fatica tremenda, con mille metri di dislivello con sviluppo di 1,8 chilometri. Il prestigioso argento è giunto nella categoria Youth B. Primo posto per Fabrizio Pasini (La Recastello) con 35'41".

Biscuola ottava nel Circuito di Biella

Forse già pensando alla preparazione invernale, spronata dall'aria di casa, Stefania Biscuola (Arcobaleno) sabato 12 ottobre è stata ottava assoluta nel Circuito Città di Biella, basato sulla prova del miglio (1,609 chilometri). La gara ha visto come protagonista d'eccezione la keniana Margaret Chelimo, argento ai Mondiali di Doha sui 5000 m. La keniana ha preceduto sul traguardo l'azzurrina Elisa Palmero e  anche atlete ceche.

Paola Noli a Chicago

Paola Noli del Delta Spedizioni è abbonata alla maratone "majors". Domenica 13 ottobre ha avuto l'onore di prendere parte alla maratona di Chicago, la più veloce della storia, contrassegnata dalla migliore prestazione mondiale della keniana Brigid Kosgei, autrice di un favoloso 2h14'04". Da Serra Riccò alla capitale dell'Illinois la distanza non è poca, ma la runner del Delta Spedizioni ha concluso onorevolmente in 3h25'28".

Record mondiale a Chicago della Kosgei

RECORD MONDIALE FEMMINILE! A Chicago Birgid Kosgei chiude in 2h14'04", nuova migliore prestazione mondiale femminile, migliore del tempo di 2h15'25" di Paula Radcliffe del 2003! In due giorni riscritta la storia della specialità! Ecco i passaggi di una giornata eccezionale: 31'28" (10 km); 47'26" (15); 1h03'27" (20); 1h06'59" (metà); 1h19'33" (25); 1h35'18" (30); 1h51'14" (35); 2h07'11( 40). Birgid Kosgei (nata nel 1994) bissa così il successo del 2018.Aveva un record di 2h18'35" sulla distanza. 

 

 

 

Ecomaratonina del Penna 2019

Sfidando le intemperie, domenica 13 ottobre Mohamed Rity (Delta) ha colto il primo posto della Ecomaratona del Penna, organizzata dai Maratoneti Tigullio nel magnifico scenario della Foresta demaniale di Santo Stefano d'Aveto. Si è trattato di un podio di buon valore, con secondo posto per Andrea Giorgianni (Delta) e terzo di Lorenzo Gadaleta (Levante). Fra le donne successo dell'ultramaratoneta Sonia Ceretto (Maratoneti Tigullio). Sulla distanza corta di 13 km primo posto di Luca Campanella (Cambiaso Risso).

https://drive.google.com/file/d/162CwTAbSLWXfMt8BPezBAry1KKWf34qf/view?usp=sharing

https://drive.google.com/open?id=1oewiA6pkZVG41SjyraIJorV-qElYj1aJ

 

Altro titolo di Silvia Bolognesi

Una sicurezza. Sarà un termine banale, ma non ne troviamo altri. Domenica 13 ottobre solo fattori meteo come il grande caldo di Trani (Bari) potevano frenarla, ma Silvia ha insistito e a, alla fine, ha vinto l'ennesimo titolo italiano. Questa volta Silvia Bolognesi della Cambiaso Risso si è appuntata sulla casacca lo scudetto tricolore W65 di mezza maratona in 1h32'07", a pochi secondi dalla migliore prestazione europea di categoria in suo possesso.Un'altra grande soddisfazione. 

Cavalli sesta nel Giro di Pettinengo

Domenica 13 ottobre Ludovica Cavalli (Trionfo Ligure) è stata sesta (e quarta italiana) nel 49° Giro internazionale di Pettinengo (Biella), una classica autunnale che ha sempre visto nell'albo d'oro nomi prestigiosi come Khalid Skah, Paul Tergat e tanti altri, invitati a correre sui tortuosi saliscendi della città piemontese. La corsa femminile è stata vinta dalla keniana Margaret Chelimo, e la genovese si è battuta alla grande giungendo nelle vicinanze di Giovanna Epis, Valeria Roffino e altre azzurre.

Anteprima Mezza d'autunno

Khalid Ghallab sta ritrovando se stesso. Domenica 13 ottobre ha vinto la Mezza Maratona d'autunno a Novi Ligure (Al) in 1h13'28" precedendo di pochi secondi l'emiliano Fabio Ercoli (Gabbi) e Andrea Seppi, certo più a suo agio su distanze corte. Gli altri liguri piazzati sono stati Fabio Del Buono (Peralto), settimo in 1h15'28", Silvano Repetto (Delta Spedizioni), ottavo in 1h16'20", Fabio Valentini (Frecce Zena ), nono in 1h16'24" e Maurizio Carta (Peralto), decimo in 1h16'28".

21° Camminando pe e lische

Dal mare di Pra fino alle alture suggestive del Monte Pennello e dintorni. Domenica 13 ottobre si è rinnovata la bella tradizione della 21° "Camminando pe e lische", che ha raccolto un buon numero di partecipanti, amanti delle salite, sotto l'organizzazione della Polisportiva Pra Palmaro. Primo arrivato il sorprendente Marco Giusquiami in 38'54" davanti al triathleta Lorenzo Meroni e a Enrico Garrè (Vallescrivia). Fra le donne dominio indiscusso di Laila Hero (Athle Team), 42'52", davanti all'intramontabile Susanna Scaramucci (Maratoneti Genovesi) e a Barbara Negrari (Val Polcevera). 

1967-2019: i limiti nella maratone maschili

L’impresa di Kipchoge  mi spinge a parlare di limiti umani nella maratona. Dal 1967 a oggi il limite è passato da 2h09’36” a 2h01’39” di Eliud Kipchoge, con quasi otto minuti di miglioramento. In questa rassegna si trovano (salve rare eccezioni) mezzofondisti con ottime credenziali in pista, che poi si sono convertiti in maratona.

Primo uomo sotto le 2h10’00”           Derek Clayton (Aus)              2h09’36”        Fukuoka   03.12.67

Primo uomo sotto     2h09’00”            Clayton                                   2h08’33”        Anversa    30.05.69

Primo uomo  sotto     2h08’00”          Carlos Lopes  (POR)               2h07’11”       Rotterdam 20.04.85

Primo uomo   sotto    2h07’00”         Belayneh Dinsamo (ETI)        2h06’50”       Rotterdam 17.04.88

Primo uomo sotto  2h06’00”             Paul Tergat    (KEN)                  2h05’48”      Londra        14.04.02

Primo uomo  sotto  2h05’00”             Tergat                                       2h04’55”      Berlino      28.09.03

Primo uomo sotto   2h04’00”            Haile Gebrselassie (ETI)         2h03’59”       Berlino      28.09.08

Primo uomo sotto   2h03’00”            Dennis Kimetto   (KEN)           2h02’57”       Berlino     26.09.14

Primo uomo sotto 2h02’00”             Eliud Kipchoge    (KEN)            2h01’39”       Berlino 16.09.18               

"""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""

Kipchoge sotto le due ore!

KIPCHOGE ENTRA NELLA STORIA. Alle 10.14 circa Eliud Kipchoge, nato il 5 novembre 1984 a Kapsisiywa (Kenya), entra nella storia, la piccola storia della maratona. E' il primo uomo a scendere sotto le due ore nella maratona con 1h59'40", circa 2'49" al chilometro, vuol dire 1'08" ogni 400 m."Non sono in grado di dire se ho avuto momenti di difficoltà, ho sempre guardato avanti- ha detto qualche minuto dopo- devo ringraziare le lepri. Il record è anche loro".


Login