Trail del Monte di Portofino, 8 dicembre 2019

Mezza delle Due Perle, 2 febbraio 2020

Intervista a Ludovica Cavalli 2020

Nel 2020 ci sono state tante cose nella vita di Ludovica Cavalli: trasferimento da Genova a Modena, dove ha vinto una borsa di studio universitaria, cambiamento di allenatore, di società, ma soprattutto, a livello sportivo, una striscia ininterrotta di successi fino al bel tremila di Alba di sabato 10 ottobre: 9'19"98, migliore prestazione italiana dell'anno sulla distanza. Se l'aspettava?" Allora (è una parola che ricorre molto nelle sue risposte, come a riflettere-ndr) in realtà quel giorno avrei dovuto fare, d'accordo con il coach Liberato Pellecchia, un test gara insieme con la mia compagna di allenamenti, Martina Merlo. Poi abbiamo concordato una gara a Alba". Dopo il "via", le ragazze si aiutano conducendo a testa ogni cinquecento metri: " A un certo punto mi sono ritrovata da sola, ho spinto sino all'ultimo giro e ho vinto. In un certo senso, non mi sarei aspettata i risultati delle gare fatte in pista, visto che venivamo da un grande lavoro di chilometri svolto al Sestrière. La gara che mi è piaciuta di più? I 1500 di Correggio". Dove "Ludo" arriva a un 4'15" che inizia a essere  anticamera di liste europee..." Vorrei vestire una maglia azzurra assoluta, non di categoria. E' quella che desideriamo in molti". Quella di Ludovica, silhouette da Dolce Stil Novo sotto la quale si celano una volontà e una tempra agonistica non comuni, è la storia di una ragazza che, all'inizio , si era data al calcio. Gli inizi prima nel gruppo Città di Genova, poi nella Trionfo Ligure. Ora vive a Modena, dove si è iscritta a Chimica: "Penso sia una facoltà che apre possibilità di lavoro. Certo, il cambiamento di casa è stato duro, ma adesso mi sento più matura". Nostalgia di Genova?: "Certo. Stare lontana dal mare fa venire la malinconìa. Poi, sono anche preoccupata per la situazione dei contagi in Liguria...". Adesso Ludovica vuole chiudere alla grande il 2020 atletico con i 1500 e i 5000 dei Campionati italiani del prossimo fine settimana a Modena, in occasione del Festival dell'Endurance: "Punto soprattutto sui 1500. Sui 5000 sarà all'esordio assoluto..". Sotto i sedici minuti alla prima esperienza?: "Non dico niente. Vedremo anche le condizioni al termine dei 1500".  La millennial della Bracco Atletica cercherà ancora di volare....

Login