Trail del Monte di Portofino, 8 dicembre 2019

Mezza delle Due Perle, 2 febbraio 2020

Pronzati ricorda Bruzzone

Siamo legati a un filo. Quando si spezza il filo che unisce alla vita una persona cara, ci sentiamo più poveri, vuoti dentro. Corrado Pronzati ha conosciuto l'atletica, la maratona, grazie a Benito Bruzzone. Ecco il  ricordo : "Oggi sono distrutto. Fin da bambino è stato lui a portarmi in giro per gareggiare.  Mi ha insegnato l'educazione sportiva, il rispetto reciproco, le regole. A Cogoleto l'atletica voleva dire Benito Bruzzone". Insostituibile: "C'era sempre, sempre.Alle riunioni su pista, alle gare su strada. Persona generosissima. Per me è stato come un padre.  Era impossibile, a Cogoleto e nelle vicinanze, non associare il suo nome a quello della regina per eccellenza degli sport. Una presenza fissa nell'impianto "Pala". Faceva anche lavori manuali. Penso che persone come lui non nascano tanto facilmente. Una grave perdita per me, per tutti". "Benny" se n'è andato a 81 anni. Lascia la moglie e due figli.  ll funerale verrà celebrato martedì 19 maggio a Cogoleto.

Login