Trail del Monte di Portofino, 8 dicembre 2019

Mezza delle Due Perle, 2 febbraio 2020

9 maggio 1932...

9 maggio 1932...Circa 88 anni fa iniziò il mito di Luigi Beccali. "Nini", descritto dai cronisti d'epoca come "normotipo mediolineo di 1.69X62 kg, vinse un Preolimpionica sui 1500 m con 3'52"1 con tre frazioni regolarissime.Fu l'anticipo del "giorno dei giorni": l'Olimpiade di Los Angeles. In California , nella finale dei 1500, Luigi esercitò una tattica attendistica, quasi tipo il Dave Wottle del 1972 (ma quelli erano gli 800 m).  Settimo a un giro dalla fine, pian piano risalì posizioni su posizioni e partì secco agli ultimi trecento metri, con una volata potente.Alla fine trionfò in 3'51"2 davanti all'inglese Jerry Cornes (3'52"6). Campione olimpico! Tempo un anno e eccolo, sulla pista di Milano, stabilire il nuovo primato mondiale con 3'49"0. Due anni fantastici. 

Login