Trail del Monte di Portofino, 8 dicembre 2019

Mezza delle Due Perle, 2 febbraio 2020

Albert Camus e lo sport

Albert Camus, filosofo, scrittore, algerino di nascita e poi francese, premio Nobel 1957, è assurto recentemente alla cronaca per il libro "La Peste".Nel libro descrive gli effetti terribili di un'epidemia, il senso di esilio che può pervadere un'intera comunità.Ebbene, Camus ebbe un passato di sportivo come portiere di calcio.Nel campo di calcio Albert dichiarava di avere scoperto l'essenziale di quello che considerava morale. "Ho subito imparato che una palla non ti arrivava mai da dove te l'aspettavi.Mi è servito nella vita e soprattutto nella metropoli, dove la lealtà tende a mancare". L'attualità de "La peste" è venuta a galla proprio in questo momento terribile. E allora concludiamo con una frase tratta dal libro "Nozze" che è un messaggio di speranza: "Il mondo è bello, e fuor d'esso non c'è salvezza".

Login