Trail del Monte di Portofino, 8 dicembre 2019

Mezza delle Due Perle, 2 febbraio 2020

Il risveglio dei maratoneti giapponesi

Domenica 1 marzo Suguru Osako, con 2h05'29", ha realizzato la migliore prestazione giapponese sulla maratona.Il prossimo luglio sarà proprio Tokyo a ospitare la rassegna a quattro cerchi (virus vari permettendo), e l'obiettivo ha rivitalizzato un movimento ricco di fermenti, ma sinora capace solo di vincere un titolo iridato con Hiromi Taniguchi nel lontano 1991. Avvenne proprio a Tokyo, e Hiromi relegò malinconicamente nelle posizioni di retroguardia Gelindo Bordin. Precedentemente, era stato Toshihiko Seko a rendere famosa l'atletica su strada nipponica con vittorie nelle Maratone di Boston , Chicago, Fukuoka, Tokyo. Un grande pioniere, capace di detenere la migliore prestazione mondiale dei 30 km su pista , tanto per fare un esempio, per molti anni. Tutto questo ci ha stimolato a elencare i migliori otto maratoneti giapponesi di tutti i tempi. Come potrete notare, l'ottavo ha sempre corso meglio del nostro attuale record nazionale (!)

2h05'29"               Surugu Osako         Tokyo      1 marzo 2020

2h06'11"                 Yuta Shitara          Tokyo      25 febbraio 2018

2h06'16"             Toshinari Takaoka      Chicago       13 ottobre 2002

2h06'51"               Atsushi Fujita            Fukuoka      3 dicembre   2000

2h06'54"            Hirohito Inoue              Tokyo         25 febbraio 2018

2h06'54"             Daisuke  Uekado          Tokyo        1 marzo 2020

2h06'57"            Takayuki Inobushi        Berlino          26 settembre 1999 

""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""

Login