Trail del Monte di Portofino, 8 dicembre 2019

Mezza delle Due Perle, 2 febbraio 2020

Verso i Mondiali di Doha 1- Sally Pearson si ritira

In Australia, si sa, sono dei duri. Gente abituata a soffrire, che ha spesso cercato nello sport una rivalsa nel "peccato di origine" di essere stata una colonia penale della Gran Bretagna. A Sydney è nato uno dei più grandi talenti femminili dei 100 ostacoli, Sally Pearson. Sally , dopo avere vinto l'argento all'Olimpiade di Pechino nel 2008, ha avuto il grandissimo merito di imporsi nell'edizione a quattro cerchi di Londra, e di cogliere i primi posti nei Mondiali del 2011 e 2017. Ha conseguito un record personale di 12"28 che la colloca al sesto posto nella graduatoria di tutti i tempi.A 33 anni , qualche giorno fa, la mitica ostacolista "aussie" ha detto basta. Troppo sofferenze patite per tendiniti, infortuni al quadricipite e altro. Troppe anche per la sua fibra fortissima: " Mi ritiro dall'atletica. Troppi infortuni. Quando ho deciso, avevo un nodo alla gola. Ma adesso mi sento sollevata".

Login