Di norma si chiede: "Quanti chilometri hai fatto nell'ora di corsa?". In realtà, a certi atleti che hanno fatto la figura dei marziani, con le loro imprese, bisognerebbe chiedere: "In quanti tempo hai corso 20, o 21 chilometri?". Così il prossimo 27 giugno saranno 12 anni dalla magnifica impresa di Haile Gebrselassie, che, quasi sempre in perfetta solitudine, corse nell'ora in pista 21,285 chilometri  a Ostrava (Cec), città che, tra l'altro, ospita un celebrato meeting Iaaf. Tale tempo migliorò il record di 21,101 stabilito dal messicano Arturo Barrios il 30 marzo 1991 a Le Flèche (Francia). La migliore prestazione italiana è di Giuseppe Gerbi (Cus Torino), con 20,483 chilometri il 17 aprile 1982 a Roma.