Sarà indubbiamente una gran bella esperienza quella del Mondiali di trail in Portogallo  per Emma Quaglia sabato 8 giugno. L’azzurra della Cambiaso Risso è alla sua prima esperienza in un mondiale del genere, e gareggia insieme con Barbara Bani (Free Zone), Gloria Giudice (Free Zona), Lidia Mongelli (Corripollino), Sarah Palfrader (Valtellina) e Silvia Rampazzo (Tornado). Per la genovese della Cambiaso Risso  si tratta della sesta maglia della Nazionale  dopo cross, tremila siepi, mezza maratona, maratona e montagna.Emma si troverà davanti un percorso di saliscendi di 43 chilometri con arrivo in discesa a Miranda de Corvo, nell’interno di Coimbra, capitale culturale lusitana.Sugli aspri contrafforti della Sierra de Estrela l’azzurra dovrà fare attenzione anche al caldo, ma ha dalla sua una preparazione scrupolosa e un background di maratoneta d’elite che la aiuterà. La concorrenza sarà feroce: le italiane se la dovranno vedere con la neozelandese Ruth Croft, con le spagnole Azara Gracia e Sheila Aviles, con la polacca Magdalena Laczak e con la francese Adeline Roche, forte anche nella corsa in montagna, e vincitrice due anni fa in Toscana.Ovviamente anche la prappresentativa locale farà sul serio, sfruttando il fattore casa…..