“Ho fatto coppia fissa, in gara, con Marco Cislaghi. Verso il 60° chilometro lui ha accelerato in modo deciso. Nonostante questo l’ho raggiunto a circa tre chilometri dalla fine, ma è riuscito a accelerare. Nel finale abbiamo corso a una media sotto i 5’ al chilometro.La sua presenza ha contribuito a migliorarmi di oltre due ore e trenta minuti rispetto alla prova precedente. Questa è stata la mia prima ultramaratona a 60 anni!”. Qualche nota di colore?: “Si, certo. Alla partenza c’è stata la benedizione del vescovo di Lecce.Al chilometro numero 50 ho rischiato seriamente di essere assalito da tre cani uscito da una villa!”. Tarascio è giunto a destinazione (a Castellana)  alle 4.14 di lunedì 3 giugno.  La partenza era stata data da Lecce.Il runner dell’Atletica Due Perle ha chiuso in 44h14’.