Da sempre il Meeting Internazionale Città di Savona è una vera e propria parata di stelle sul pregiato tartan della Fontanassa di Savona, e sarà così anche mercoledì 29 maggio, data che si avvicina a grandi passi e che vede il manager Marco Mura impegnato a contattare grandi atleti. E allora partiamo dai 100 uomini, gara dove sarà al via l’azzurro Marcell Jacobs, che l’anno scorso firmò uno splendido 10”08. Con lui l’ivoriano Arthur Cissè, capace di 9”94, e l’americano Jaylen Bacon (9”97). Non mancheranno neppure il francese MIckael Mebazeze (argento europeo della 4x100), i britannici Tommy Ramdhan e Dominic Ashwell, Federico Cattaneo e Roberto Rigali.Nei 200 al via l’uomo nuovo dello sprint italiano, Eseosa Fausto Desalu, secondo italiano (20!3) di tutti i tempi dopo il mitico  Mennea.Nei 110 hs atteso l’americano Aaron Mallett (13”37) con gli azzurri Lorenzo Perini e Hassane Fofana. Nel peso lancerà un vero personaggio come il sufaricano di origine italiana Orazio Cremona, un personale di 21.51. Nel triplo un personaggio mitico per l’atletica italiana come Fabrizio Donato, a 43 anni più carico che mai, fieramente intenzionato  a competere a alto livello nel triplo. Sui 200 donne la riunione cercherà di valorizzare una grande speranza come Dalia Kaddari, vicecampionessa olimpica under 18. Nei 100 ostacoli torna l’alassina Luminosa Bogliolo, che l’anno scorso si impose con uno straordinario 12”99.