ADDIO ANGIOLINO

Per tutti era il “Proffe”. E proprio per questo la notizia lascia sgomenti. Nella notte fra domenica 5 e lunedì 6 maggio è improvvisamente mancato all’affetto dei suoi cari , a 84 anni, Angiolino Boschetti, per tanti anni tecnico specialista  nazionale di atletica. Tecnico specialista è parola riduttiva, perchè Angiolino è stato una colonna dell’atletica italiana. Nella “culla” di Villa Gentile Boschetti ha allenato intere generazioni di saltatori, dispensando sapere atletico con uno stile ricco di passione  e di umanità. Mai una parola di troppo, sempre disponibile con tutti, capace anche di battute sdrammatizzanti: sotto la sua guida, soprattutto con la divisa storica dell’Aaa (Associazione Amatori Atletica), si sono allenati talenti  di livello nazionale come l’astista Corrado Alagona e il fosburysta Alfonso Costantini.Impossibile citare tutti i campioni che hanno gareggiato , forti dei suoi insegnamenti, e che poi hanno continuato a frequentarlo al di fuori delle pedane  e del tartan. Perché Angiolino era unico.Ciao, “Proffe”. L’Atletica Ligure tutta si stringe attorno alla famiglia.

 

Danilo Mazzone- Addetto Stampa Fidal Liguria