Vola ancora una volta il martello di Ilaria Marasso. E il campo di Boissano porta ancora bene  alla ragazza della Trionfo Ligure (Lanfranco, il padre, mezzofondista di buon livello in gioventù): all’ultimo lancio ecco 59.82, seconda prestazione italiana di categoria dell’anno. La Marasso con 59.99 sempre a Boissano circa un mese fa ha firmato la migliore dell’anno, dimostrando di essere sulla scia dell’azzurra Silvia Salis (non lontano il record regionale di 60.60 dell’attuale consigliere nazionale). Questo è stato il migliore risultato della prima giornata dei societari allievi (prima fase) che sono in corso di svolgimento nella località savonese, sabato 4 maggio. E si esulta per un altro grande risultato, il 14”01 (+1.1) di Anabel Vitale (Arcobaleno) sui 100 hs. Il crono vale alla ragazza di Pietra Ligure la seconda prestazione italiana 2019. Seconda Federica Gorlani (Trionfo Ligure) con 15”33. Altre buone cose sono venute dalla 4x100 del Cus Genova, che ha vinto con 49”92 (Marrè Brunenghi, Rocchi, Ponsicchi, Greppi) e dall’analogo quartetto maschile  della Trionfo Ligure (Modonesi, Ottonello, Afferni, Cappelli) in 45”18 dopo fiera lotta con il Cus Genova, secondo in 45”48. Nei 100  affermazioni rispettivamente di Alessandro Cappelli (Trionfo) con 11”24 (+1.7) e di Aurora Greppi (Cus Genova), 12”69 (-0.4). Nei 400 vittoria del campione italiano indoor Marco Zunino (Arcobaleno) con 50”55. Bel confronto, nei 1500 maschili, fra Nicolo Scarlino (Maurina Imperia) e Andrea Azzarini (Trionfo Ligure). Con 46”00  negli ultimi 300 prevaleva il giovane imperiese (4’12”29, minimo per gli italiani) contro 4’14”05 di Andrea. L’analoga gara femminile vedeva il dominio di Aurora Bado (Arcobaleno) con 4’51”49.

http://www.fidal.it/calendario/CDS-Regionale-Allievi-e-1%5E-Prova/REG20308