Trail del Monte di Portofino, 8 dicembre 2019

Mezza delle Due Perle, 2 febbraio 2020

A Castellazzo

Il marocchino della Podistica Peralto Noureddine Chakour, con il terzo posto in 1h13’27”, è stato il migliore dei genovesi presenti alla 22° Castellazzo Half Marathon, gara di mezza maratona che ha aggregato 300 partenti (inclusa gara corta) a Castellazzo Bormida (AL). Su un percorso apprezzato perché piatto, senza asperità, Chakour ha lottato a lungo con l’alessandrino Alex Zulian (Solvay) che avrebbe allungato nel finale vincendo in 1h12’52”. Al quarto posto si è piazzato l’imperiese della Cambiaso Risso Bruno Giraudo (1h13’30”), al settimo Diego Picollo dei Maratoneti Genovesi (1h15’42”). Sedicesimo, in virtù di un costante miglioramento, Giovanni Tornielli della Podistica Peralto.In campo femminile la campionessa italiana di maratona Silvia Bolognesi (Cambiaso Risso) ha sfiorato il podio con 1h30’44” (un quarto posto e una prestazione ragguardevole per un’atleta della categoria F60). Nella Stracastellazzo di undici chilometri settimo posto per Susanna Scaramucci (Atletica Varazze), protagonista dell’ennesima fatica podistica.

RISULTATI- Half Marathon (21,096 km)- Uomini: 1° Zulian (Solvay Alessandria) 1h12’52”; 3° Chakour (Peralto) 1h13’27”; 4° Giraudo (Cambiaso Risso) 1h13’30”; 7° Picollo (Maratoneti Genovesi) 1h15’42”; 16° Tornielli (Peralto) 1h17’43”; 22° Liotta (Peralto) 1h18’30”; 24° Ronzitti (Delta Spedizioni) 1h19’24”; 25° Aliotta (Entella) 1h19’42”; 26° Finocchiaro (Gau)  1h20’15”. Donne: 1° Caviglia (Brancaleone Asti) 1h23’40”; 2° Silvani (Azalai Tortona) 1h25’50”; 3° Rao (Dora Baltea) 1h27’45”; 4° Bolognesi (Cambiaso Risso) 1h30’44”; 7° Nicoli (Delta Spedizioni) 1h35’01”; 10° Di Vincenzo (Maratoneti Genovesi) 1h36’45”; 14° Rebora (Trionfo Ligure) 1h37’18”.

STRACASTELLAZZO (11 km)- Uomini: 1° Astorino (Solvay) 36’55”; 9° Mortola (Maratoneti Genovesi) 39’56”; 10° Repetto (Multedo) 40’06”; 14° tardito (Novese) 41’36”; 16° Rivetti (Delta) 41’36”. Donne: 1° Giarda (Cento Torri Pavia) 42’00”; 7° Scaramucci (Atletica Varazze) 45’57”; 16° Bruzzone (Frecce Zena) 52’55”; 21° Di Pasquali (Peralto) 53’24”.

BENE PRANDI. Mario Prandi (Cambiaso Risso) si è piazzato al dodicesimo posto assoluto nelle Apple Run , dieci chilometri di sputati a Cavour (Torino) e caratterizzati da una partecipazione qualificata: al primo posto si è piazzato Stefano Guidotti Icardi (Cus Torino) in 30’50” e il veterano del team genovese, a 40 anni, ha corso in 32’55” cogliendo il secondo posto di categoria. Non male davvero il tempo. E restando nel campo dei veterani, Giuliano Lagomarsino (Frecce Zena) si è piazzato al terzo posto della categoria M55 nella Scalata del Monte Maddalena di Brescia, dieci chilometri di salita continua che costituiscono da tempo una classica nel suo genere. Il primo posto è stato di Stefano Lombardi dell’Atletica Rodengo Saiano.

  

Login