Largo ai giovani sabato 6 aprile in occasione della Staffetta “Cinquemila in due”, che ha visto prevalere il team dell’Atletica Arcobaleno (Benaddir-Di Molfetta) in 13’52” dopo aspra lotta con i pari età della Don Bosco e con Il Delta Spedizioni. Cinquanta le staffette partecipanti nel ricordo di Maurizio Magagnini , e subito si è delineata la lotta fra Don Bosco, con gli allievi Abdi Bambi e Ludovico Vaccari a inanellare 400 su 400 tallonati da Mohamed Rity e Hicham El Jaoui. Nel finale, però, è emersa la sagacia tattica di Samir Benaddir e Andrea Di Molfetta, che hanno recuperato molto, fino a vincere in 13’52”. Seconda Don Bosco (14’14”), terzo il Delta (14’34”).  Fra le donne successo di Silvia Tanda e Benedetta Dal Bianco (Trionfo Ligure), in 16’46”. Nella gara “lui-lei” affermazione di Davide Pepoli (Maratoneti Genovesi) accoppiato con Monica De Amicis (Trionfo Ligure). Risultati- Staffette maschili: 1° Atletica Arcobaleno (Benaddir-Di Molfetta) 13’52”; 2° Universale Don Bosco (Bambi-Vaccari) 14’14”; 3° Delta Spedizioni (Rity-El Jaoui) 14’34”; 4° Peralto (Tornielli-Pace) 14’37”. Donne: 1° Trionfo Ligure (Tanda-Dal Bianco) 16’46”; 2° Cus Genova (Crovetti-Vassallo); 3° Delta (Noli-Starreveld). Lui-lei: 1° Pepoli (Maratoneti Genovesi)-De Amicis (Trionfo Ligure) 15’46”; 2° Poli (Cambiaso Risso)-Torri  16’30”.