Forse non tutti sanno che uno dei più grandi talenti  che abbia mai avuto l’atletica italiana, il genovese Emilio Lunghi, stabilì il record mondiale del miglio proprio sui moli portuali all’inizio del Novecento. La gara in programma sabato 27 aprile dalle Frecce Zena, quindi, ha un retroterra storico notevole. Il minimo comune denominatore sarà, anche  in questo caso, il Porto e le sue adiacenze. Da anni la fascia di rispetto di Prà è diventata un habitat per podisti, maratoneti, runner che dir si voglia.Il messaggio anticonformista lanciato agli inizi del Novecento da Lunghi, quindi, sarà raccolto e vivificato con uno spirito che non morirà mai. Meriterebbe un capitolo a parte Lunghi: tanto per dare un’idea, conobbe e gareggiò con il velocista Eric Liddell, immortalato nel meraviglioso “Momenti di gloria”. Venendo al presente, si moltiplicano le adesioni per la gara delle Frecce Zena: nel mirino le migliori prestazioni rispettivamente maschile e femminile, stabilite nel 2018 da Corrado Pronzati (Maratoneti Genovesi) e dal grande nome di Ludovica Cavalli (Trionfo Ligure). Non mancate!