Una gara dal sapore mitico: il Miglio. Il 6 maggio 1954 l’inglese Roger Bannister divenne una leggenda riuscendo, per primo nella storia dell’Atletica Leggera, a correre il miglio (1609,34 metri) in meno di quattro minuti. Sulla pista in carbonella di Oxford il futuro neurologo corse in 3’59”4, aiutato dai compagni di squadra Brasher e Chataway. L’immagine (il corpo teso in una sorta di spasmo a tagliare il filo di lana) diventò un’icona dello sport. Il 27 aprile prossimo poco manca al 65° compleanno dell’impresa stellare , e forse Luciano Sardiello delle Frecce Zena si è ispirato alla grande prestazione del campione anglosassone predisponendo tutto con cura in occasione de “Il miglio di Genova”, in programma sulla Fascia di rispetto di Prà (ritrovo ore 14). Per l’occasione saranno predisposti cartelli segnalateci delle distanze (novità dell’edizione 2019). Saranno previsti premi in rimborsi spese ai primi tre assoluti (uomini e donne), nonché premi in natura per i migliori tre delle categorie master. Si prevedono anche bonus a prestazioni. L’occasione è davvero speciale……