Bel successo del 37° Giro dell’Acquedotto, con oltre 200 partenti domenica 10 marzo sull’antica Strada dell’acqua  a Struppa, seguiti dalla Gau dell’inesauribile Giulia Merlano. La gara ha visto subito in testa il duo del Delta Spedizioni Hicham El Jaoui-Andrea Giorgianni, che ha guadagnato metri decisivi già dopo la prima, durissima rampa. El Jaoui e Giorgianni hanno proseguito l’azione e si sono presentati  praticamente appaiati al traguardo. Nell’ultimo tratto Giorgianni ha sopravanzato di un secondo il compagno di società (24’00” contro 24’01”). Terzo il forte master Carlo Rosiello (25’24”). In campo femminile Silva Dondero dei Maratoneti Genovesi ha tenuto a debita distanza la giovane Francesca Banella (Cambiaso Risso) aggiungendo ulteriore perla alla sua raccolta di vittorie.Uomini (7 ,5 km): 1° Giorgianni (Delta) 24’00”; 2° El Jaoui (Delta) 24’01”; 3° Rosiello (Maratoneti Genovesi) 25’24”; 4° Bergonzi (Team 42.195) 25’31”; 5° Scoppetta (Frecce Zena) 25’52”; 6° Parodi (Maratoneti Genovesi) 25’56”; 7° Tosa (Bernatese) 25’59”; 8° Grella (Cambiaso) 26’11”; 9° Fedi (GAU) 26’18”; 10° Fiacchi (Zena Runners) 26’30”. Donne: 1° Dondero (Maratoneti Genovesi) 28’23”; 2° Banella (Cambiaso Risso) 28’51”; 3° Arpe (Atletica Levante) 29’07”; 4° Martorella (Team 42.195) 29’13”; 5° Hero (Athle Team) 29’51”; 6° Paganini (Città di Genova) 29’53”; 7° Anelli (Delta) 30’14”; 8° Bolognesi (Cambiaso) 30’53”; 9° Scaramucci (Maratoneti Genovesi) 31’03”; 10° Gili (Delta) 31’48”.