37° GIRO DELL’ ACQUEDOTTO

Ascoltare il proprio passo lungo il sentiero, percorrendo la creuza, l’antica mattonata che ci consente un ulteriore “tuffo nel passato” perché ci si collega all’antica Strada dell’Acquedotto…..meraviglia architettonica, memoria pietrificata di gite, escursioni, e da almeno trent’anni a questa parte, corse e raduni podistici. Questo, e ancora di più, è il Giro dell’Acquedotto, corsa su strada in programma domenica 10 marzo a Struppa. Ormai si tratta di un’occasione irrinunciabile, perché l’Acquedotto, con i suoi vialetti, i suoi archi, rappresenta una sorte di “promenade” per chi corra in Val Bisagno, lontano dal traffico convulso e poco umano del fondovalle. Tappa del Gran Prix Uisp, la corsa di sette chilometri è organizzata dalla Gau Struppa di Giulia Merlano, impegnatissima nel raccogliere iscrizioni e preparare tutto quello che rende la competizione speciale. Al via, domenica (partenza ore 9.30 da piazzale Suppini) due “big” come il marocchino Hicham El Jaoui (Deta Spedizioni) e Silva Dondero (Maratoneti Genovesi), mattatrice indiscussa del circuito su strada ligure. Stanno intanto fioccando le adesioni….

 

Danilo Mazzone- Addetto Stampa Gau settore podismo