Sarà durissima la concorrenza dei 60 ostacoli donne sabato 2 marzo in quel di Glasgow (Gran Bretagna, Scozia), dove Luminosa Bogliolo disputa la batteria eliminatoria degli Europei indoor. Nella città dell’”Old firm” (il derby calcistico più antico al mondo: Celtic vs Rangers) la cussina si presenta forte di 8”10, record personale nonché sesta prestazione all time italiana. Ebbene, “Lumi” dovrà superarsi per accedere ,domenica 3, alla semifinale. In una graduatoria europea che, in quanto a qualità, è molto mondiale, dove troviamo le inavvicinabili tedesche Pamela Dutkiewicz (7”89) e Cindy Roleder  (7”91), quindi, al quinto posto, la bielorussa Alina Talay (7”96), che cerca un tris di vittorie prestigioso, fino alla finnica Reetta Hurske, che chiude, in ottava posizione, la serie delle atlete sotto gli otto secondi. Con 8”10 la Bogliolo è 19° in Europa. La studentessa in Veterinaria, però, è una grande agonista, avendo dimostrato, in altri meeting esteri, di essere alla pari con concorrenti , sulla carta, più forti. E allora forza Lumi!