Sara Chiaratti regina delle prove multiple al coperto: la “millennial” (classe 2001) della Trionfo Ligure non poteva iniziare l’anno nuovo in maniera migliore. Sabato 26 gennaio a Padova, dopo una giornata di competizioni davvero intensa, la polivalente atleta ha vinto il titolo italiano  del pentathlon indoor al coperto con la cifra di 3749 punti, che è anche la nuova migliore prestazione regionale  assoluta, oltre che di categoria. Una due giorni iniziata subito con il piede giusto, con l’autorità e classe che le competono: il punteggio finale viene dalla somma di 9”12 nei 60 hs, 1.64 nell’alto, 5.42 nel peso, 5.70 nel lungo e 2’24”32 negli 800 metri, tradizionalmente “ciliegina sulla torta”  per ogni specialista di multiple che si rispetti. E tutto questo a poco più di un mese dalla prova di Aubière in Francia, quando Sara aveva migliorato per l’ennesima volta il record ligure con 3684 punti. La Chiaratti si è piazzata anche al secondo posto assoluto, preceduta dalla sola senior Sveva Gerevini. Per la cronaca, vittoria fra le junior di Sara Chiaratti (Trionfo Ligure), con 3749 punti davanti a Marta Giaele Giovannini (Atletica Livorno), 3579, e a Scilla Benussi (Atletica Riviera del Brenta), 3524.