Liguri in evidenza nel Cross du Larvotto, a metà fra corsa sulla spiaggia e corsa campestre (formula davvero unica), disputata domenica 11 novembre nella sede molto “trendy” del Principato di Monaco: Stefania Biscuola (Atletica Arcobaleno) ha vinto nella gara a eliminazione (formula 4x600 più un mille finale), a coronamento di una stagione davvero esemplare. Per la “dottoressa volante” di Biella una simpatica esperienza e la soddisfazione, fra l’altro, di essere premiata da Paula radcliffe, mitica primatista mondiale di maratona. Nella competizione cadetti e juniores (4,2 chilometri) si è imposto Nicolò Scarlino (Maurina Imperia), una giovane promessa del mezzofondo, in 16’20”,. Quarto e quinto i consoci Kevin Donati (17’32”) e Martin Giudice (17’36”), ottavo Giovanni Siccardi (Foce), 18’53”. Fra i seniores (6,3 km) affermazione di Quentin Chiai in 22’25”. Al 24° posto Antonino Bonifacio (Vallecrosia), 24’26”; al 28° Luca Piccolo in 25’54”.