Un progetto per rilanciare il Palasport di Genova e l’atletica indoor nazionale con fulcro la pregiata pista a corsie rialzate, a rischio obsolescenza  dopo anni di gloria, record italiani e campionati europei (1992). E’ quanto scaturito dalla riunione al Matitone di Genova venerdì 19 ottobre. L’amministrazione comunale si sta impegnando molto  in questo senso e ne ha discusso con Riccardo Artesi, presidente attuale Fidal, ligure: “Ho notato con piacere la volontà del Comune- spiega Artesi- di creare un progetto che faccia organizzare manifestazioni nazionali  il prossimo inverno.  E’ anche un omaggio alla grande tradizione  del palazzetto della Foce, che ha lanciato l’atletica indoor in Italia: Il problema è reperire risorse finanziarie per ovviare ai costi della struttura”. Il progetto vedrebbe la pista collocata nel Padiglione blu della Fiera del Mare:  Fidal regionale  e Comune si stanno impegnando già adesso per trovare sponsor in modo da reperire quei finanziamenti  necessari a coprire i costi di mantenimento e altre spese per l’allestimento di una serie di riunioni previste per il prossimo anno. Non si tratta di pochi euro: tanto per dare un’idea, pare ne occorrano 3000 solo per il riscaldamento di una giornata di gare. La mission è nobile, il progetto molto bello, il cammino non semplice: il fatto positivo è che un’amministrazione comunale scenda in campo per aiutare l’atletica.