Non è bastato a Davide Re, l’imperiese delle Fiamme Gialle, rimontare negli ultimi cento metri per accedere alla finale degli Europei di atletica sui 400 metri. Gara spietata, partita subito a gran ritmo sotto la spinta del polacco Karol Zalewski: il ragazzo che è cresciuto sportivamente a Imperia, e attualmente è seguito a Rieti da Chiara Milardi, ha chiuso in 45”53 al quarto posto pagando oltremodo una partenza macchinosa. Peccato, perché in molti aspettavano un grande tempo, financo un crono under 45 secondi che sarebbe stato il nuovo record italiano. Resta, per il vincitore dei Giochi del Mediterraneo, la grandissima soddisfazione di una semifinale europea….