Appassionanti gli 800 femminili, lanciati da Erika Raseni. Subito si sono messe in coda la spagnola (di origini ucraine) Zoya Naumova e Stefania Biscuola dell’Atletica Arcobaleno. Dopo un passaggio di 1’01”40, la lotta per la vittoria è stata un confronto spalla a spalla fra Biscuola e Naumova, con la seconda che ha prevalso di pochissimo: 2’05”38 contro 2’05”91. Terza Chiara Ferdani (Duferco) in 2’09”68. Grandissima sui 400 hs la sudafricana (classe 2000) Zeney Van der Walt, che ha dominato in 55”42, crono di valore mondiale. Nell’analoga gara maschile ritorno alla vittoria per l’italo albanese Eusebio Haliti (Esercito), primo nel personale stagionale di 50”67.