Tre uomini in fuga. Proprio così. Mentre un vento gelido soffia per le strade di una Genova che corre, con diecimila entusiasti che sciamano dal Porto Antico verso Boccadasse e la Sopraelevata, sono Mohamed Rity, Corrado Pronzati e Enrico Imberciadori a guidare in testa già da via XX Settembre. Hanno  una cinquantina di metri di vantaggio nei confronti di un altro trio composto dal marocchino della Gau Hicham El Jaoui, Gebrehanna Savio (Cambiaso Risso), e Matteo Pezzana (Cambiaso). Da 3’20” al chilometro l’andatura scema, complici le raffiche di tramontana che complicano le cose e rendono tattico l’andamento. Così, in corso Italia (decimo chilometro) sono sempre Pronzati, Imberciadori e Rity a condurre le danze.Emma Quaglia (Cambiaso Risso) è tranquilla in testa e addirittura è decima assoluta.Sulla Sopraelevata il momento decisivo è attorno al ventesimo chilometro: allungano Mohamed Rity e Enrico Imberciadori e guadagnano qualche metro nei confronti di Pronzati. Sull’ultima discesa Rity parte in volata e vince in 1h12’04”: “E’ stata molto dura oggi; il vento ha condizionato tutto e i ritmi sono risultati lenti. Ho dovuto accelerare molto in discesa per avere ragione di Imberciadori. Sono contento di avere vinto una gara così importante”. Secondo (accreditato dello stesso tempo del vincitore) un Enrico Imberciadori (Frecce Zena) che oggi ha fatto una gara eccellente; terzo Corrado Pronzati (Maratoneti Genovesi), sul podio in 1h12’32”. Alla fine Emma Quaglia (Cambiaso Risso) ha vinto in 1h17’15”. Nellla Corrigenova femminile arrivi illustri: prima Valeria Straneo (Laguna Runners), argento agli Europei di maratona 2014, seguita da Martina Rosati (Trionfo Ligure) e da Laura Papagna (Cus Genova).Fra gli uomini vittoria di Luca Morando (Cus Genova) davanti a Pino Vitello (Team 42.195) e a Federico Capurro (Vallescrivia) i. Risultati-Mezza Maratona- Uomini: 1° Rity (Marocco-Delta Spedizioni) 1h12’04”; 2° Imberciadori (Frecce Zena) 1h12’04”; 3° Pronzati (Maratoneti Genovesi) 1h12’32”; 4° Panizzari (Runcard) 1h14’18”; 5° El Jaoui (Marocco- Gau) 1h14’38”; 6° Pezzana (Cambiaso Risso) 1h15’00”; 7° Savio (Cambiaso Risso) 1h16’51”; 8° Nussbaum (Ger) 1h16’54”; 9° Cangiano (Albenga Runners) 1h16’55”; 10°  Picollo (Maratoneti Genovesi) 1h17’06”. Donne: 1° Quaglia (Cambiaso Risso) 1h17’15”; 2°  Massa (Cambiaso Risso) 1h25’36”; 3° Bardelli (Trionfo Ligure) 1h26’24”; 4° Corradi (Brancaleone Asti) 1h26’30”; 5° Veroya (Riviera del Brenta) 1h27'15"..

I risultati completi su TDS