Una spallata poderosa di Zahra Bani fa volare il giavellotto a 55.14 a Villa Gentile. La lanciatrice di origini africane in forza alle Fiamme Azzurre nobilita così la seconda prova dei campionati italiani di lanci invernali (fase regionale, valida come campionato individuale) disputata domenica 11 febbraio. Un risultato di valore nazionale , che va di pari passo con i 53.25 ottenuti nel martello juniores femminile da Elisa Foresta del Cus Torino, e con 57.87 nel martello da Lorenzo Puliserti (Fratellanza Modena). In questa gara, terzo Pietro Lanfrit (Cus Genova) con 42.48. Per il resto, vittoria nel giavellotto uomini di Denis Canepa (Arcobaleno) con 58.21, quindi affermazioni del promettente Davide Costa (Cus Genova) nel martello allievi con 51.10, e di Sandra Littardi (Cus) nel disco assolute con 34.73.

 

http://www.fidal.it/risultati/2018/REG16149/Index.htm