E’ nata una nuova stella nell’affollato panorama delle maratone mondiali? Forse. Fatto sta che oggi il semisconosciuto norvegese Sondre Moen , allenato da Renato Canova, oggi ha vinto la Maratona di Fukuoka (Giappone) in 2h05’48” con la nuova migliore prestazione europea della specialità (la precedente, 2h06’10”, apparteneva al turco Kaan Kigen Ozbilen con 2h06’10”). Che fosse in forma era nell’aria, visto che aveva corso la Mezza di Valencia in 59’47”, ma oggi  il mezzofondista nordico ha stupito tutti, staccando nettamente l’ugandese Stephen Kiprotich, al termine secondo con 2h07’10”. Una bella sorpresa… Uomini: 1° Sondre Moen (Norvegia) 2h05’48”; 2° Stephen Kiprotich (Uganda) 2h07’10”; 3° Sasumu Osako (Giappone) 2h07’10”; 4° Bidan Karoki (Kenya)  2h08’44”; 5° Amanuel Mesel (Eritrea) 2h09’22”.