A coronamento di una prima parte di stagione da incorniciare, stasera Davide Re, lo sprinter di Imperia delle Fiamme Gialle, ha vinto i 400 m di una riunione sulla pista del Terminillo, celebre località sciistica del reatino, in 45”40, minimo per i mondiali di Londra. Un miglioramento di sedici decimi per il maestro di sci 24enne, che così diventa l’ottavo italiano di sempre sulla distanza: “Sentivo di avere il tempo nelle gambe- dice il velocista-e che questa poteva essere l’occasione giusta. Ma non è finita qui: sabato con la 4x400 azzurra prendo parte al meeting di Heusden, in Belgio. Un’altra occasione per ben figurare”. Dietro sono finiti il tricolore indoor marco De Lorenzi (46”70) e Mario Di Giambattista (48”11). Particolare non trascurabile, alla gara ha assistito  un gruppo di cittadini terremotati di Amatrice, coinvolti nel progetto Joy promosso da Sport senza frontiere Onlus.