“Il percorso è bellissimo, per me la gara sarà un’ occasione di cogliere un risultato   significativo in vista dell’Olimpiade di Rio de Janeiro- dice Emma Quaglia del Cus Genova- voglio un tempo attorno all’ora e tredici che mi faccia vivere sensazioni giuste”. Queste le parole piene di entusiasmo della "gemma" della corsa, ossia Emma Quaglia del Cus Genova, pioniera dell'atletica italiana con tanti titoli italiani nel mezzofondo e la condivisione, con Valeria Straneo, del magnifico oro a squadre di maratona femminile 2014. Dopo il rientro in Italia dal Kenya l'azzurra ha accusato un malanno di stagione, ma adesso si sente pronta per affrontare l'undicesima Mezza Maratona delle due perle in programma domenica 13 marzo a Santa Margherita Ligure. Per la genovese del Cus si presenta la prima uscita ufficiale on the road di una stagione che offre nella maratona femminile ancora una maglia azzurra in palio per la magica occasione dell'Olimpiade di Rio. Santa Margherita Ligure è il primo step importante, occasione in cui certamente Emma potrà far valere quella magnifica grinta che l'ha portata nel 2013 al magnifico sesto posto ai Mondiali di maratona di Mosca e poi, nel 2014, all'oro a squadre europeo a Zurigo.