Belle prestazioni di alcuni atleti cussini impegnati sabato 30 gennaio in occasione dei campionati  regionali veneti indoor al Palasport di Padova: il giovane Luigi Cafiero (categoria promesse)ha vinto la gara del salto triplo con la misura di 14.91 dopo un bel confronto con Fabio Buscella (Athletic Club), che ha ottenuto 14.82. Per Cafiero si tratta anche del minimo per i prossimi campionati italiani assoluti. Si tratta della prima affermazione importante per il giovane saltatore biancorosso. Questa la sequenza: 14.56; 13.05; 14.25; nullo; 14.44; 14.91. All'ultimo salto un primo posto che lo conforta in vista della seconda parte di stagione invernale. Altrettanto bene è andato il consocio Andrea Ghia, quarto al termine di un 3000 m ad alta tensione. Ha vinto in 8'15"95 l'esperto bergamasco Luigi Ferraris, che ha distanziato di una manciata di secondi Mattia Sottocornola (Atletica Lecco), 8'19"23. E' stata appassionante la volata per il terzo posto: Lorenzo Pilati (Valle di Non) ha preceduto di un'inezia (8'24"16 contro 8'24"34) Andrea Ghia, giunto a un soffio dal limite per gli italiani (8'21") e dal personale. Per Andrea un'ottima prova.A Magglingen (Svizzera) Giovanni Falzoni (Cus) si è piazzato al terzo posto della terza serie dei 400 chiudendo in 49"80. Vittoria del piemontese  Luca Martinis (Pinerolo) con 49"08.